Giugno 14, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Apple non sa più da dove cominciare con gli emulatori di console

Apple non sa più da dove cominciare con gli emulatori di console

Sono ammessi oppure no? Circa una settimana fa c'è stata un'ondata di emulatori di giochi sull'App Store. Le nuove regole DMA lo consentono, ma Apple non sembra essere d'accordo.

Dall'introduzione delle nuove leggi europee che dovrebbero garantire maggiori libertà agli sviluppatori di app nell'App Store e limitare il monopolio di Apple su iOS, in Apple si è scatenato un po' di tumulto. A volte un'azienda consente la pubblicazione di emulatori di console sull'App Store, altre volte li ritira a causa di violazione di brevetti o di legge.

Gli esempi più recenti sono alquanto sorprendenti. Questo fine settimana, Apple ha consentito la pubblicazione sull'App Store di iGBA, un emulatore di GameBoy per iPhone e iPad. Tuttavia, dopo poche ore, Apple avrebbe eliminato l'app a causa di violazione del copyright e paragonata al plagio del popolare GBA4iOS. Da parte sua, le nuove regole dell'App Store consentono l'arrivo degli emulatori.

Emu64XL, un emulatore open source per i giochi Commodore 64, è stato reso disponibile gratuitamente per una settimana senza incorrere nelle ire di Apple. D'altronde abbiamo appreso martedì sera grazie Applegeek L'arrivo di Bimmy, un emulatore di giochi NES. Il gioco verrà rimosso dall'App Store dopo poche ore, ma dallo sviluppatore stesso e non da Apple, come ci spiega MacRumors. Avrebbe ricevuto minacce dal colosso di Cupertino o da Nintendo? Niente è meno certo…

_
Segui il Belgio su iPhone Facebook, Youtube et al Instagram Per non perdere nessuna delle buone notizie, dei test e delle offerte.

Ricevi le nostre ultime notizie direttamente sul tuo WhatsApp iscrivendoti a Il nostro canale.