Luglio 22, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Abbiamo ascoltato “Now Andthen”, il brano inedito dei Beatles uscito giovedì. Ecco il nostro verdetto

Abbiamo ascoltato “Now Andthen”, il brano inedito dei Beatles uscito giovedì.  Ecco il nostro verdetto

Paul McCartney (80) e Ringo Starr (83), i due Beatles sopravvissuti, sono ragazzi intelligenti. Sono più in sintonia con i tempi che mai, e nelle ultime settimane hanno lasciato intendere che la nuova canzone dei Fab Four, in effetti “L’ultima canzone dei BeatlesI corpi dovevano essere riesumati utilizzando l’intelligenza artificiale. questa canzone,“Now and Then”, trasmesso su tutte le radio e disponibile su tutte le piattaforme streaming da giovedì 2 novembre alle 15, è stato scritto e composto al pianoforte da John Lennon alla fine degli anni ’70, nel suo nuovo palazzo. -York Dakota. Cioè, quasi dieci anni dopo lo scioglimento del gruppo. Ha fatto parte delle modelle, ma non è stata scelta, per il suo album Doppia fantasia Fu pubblicato il 13 novembre 1980, tre settimane prima del suo assassinio, l’8 dicembre 1980, ai piedi dello stesso edificio Dakota. Fu Yoko Ono, la vedova di Lennon, a regalare la cassetta a Paul McCartney all’inizio degli anni ’90.

Canzone emotiva

La versione di “Now Andthen”, svelata il 2 novembre 2023, si arricchisce del basso di Paul McCartney, della chitarra elettrica e acustica di George Harrison e della batteria di Ringo Starr. Paul ha aggiunto una parte di chitarra slide, Paul e Ringo hanno fornito i cori, mentre Giles Martin (ingegnere del suono e produttore, figlio di George Martin, produttore ufficiale dei Beatles negli anni ’60) ha firmato gli arrangiamenti degli archi.

Il verdetto? In teoria e in pratica è davvero una canzone dei Beatles. In momenti diversi, tutti e quattro i membri del gruppo hanno contribuito a questo. “Now and Then” è una canzone bellissima ed emozionante sul rimpianto, ma il suo ritornello originale non è riuscito a diventare un successo. Ma la produzione e gli arrangiamenti esaltano la melodia. Dura quattro minuti e otto secondi. La voce e il pianoforte di Lennon si sentono nell’introduzione prima che compaiano gli archi, la batteria e le cori.

READ  Non c'è pausa per Christopher Nolan, il regista Oppenheimer sta già lavorando al suo prossimo film. Sarà un remake!

Le forti corde del violino ricordano “Eleanor Rigby” e l’assolo di chitarra (Paul o George?) è molto bello. È un titolo sull’amicizia, come crede oggi Paul McCartney? O una canzone sulla sua relazione con Yoko, come scriveva spesso Lennon all’epoca Doppia fantasia ? Non lo sapremo mai. La passione c’è. innegabile. Ma se non viene scelto da Lennon per Doppia fantasiaè che il suo autore potrebbe non esserne rimasto completamente soddisfatto.

Non c’è intelligenza artificiale

Nel film “Making of” di 12 minuti diretto da Oliver Murray che accompagna l’uscita di “Now and Then”, i due Beatles sopravvissuti sono particolarmente colpiti. “All’improvviso ci fu la voce di JohnPaul McCartney si meravigliò. Cristallino. È molto toccante. E la suoniamo tutti, è una vera registrazione dei Beatles. “Nel 2023, mentre sto ancora lavorando alla musica dei Beatles e sto per pubblicare una nuova canzone, penso che sia emozionante.”

Sorprendentemente, due nuovi titoli dei Beatles hanno sconvolto i fan

D’altronde è chiaro che l’intelligenza artificiale non è stata utilizzata. Tecnologia, sì. Ciò soprattutto grazie al processo che il regista Peter Jackson ha già utilizzato nel suo documentario del 2021 I Beatles, conta e da Giles Martin per la ristampa rimasterizzata di pistola Nel 2022 è stato possibile isolare la voce di Lennon dalla colonna sonora originale. Quella era la voce e la sua parte di pianoforte allora.Puliti“Ed è mescolato con nuovi ruoli interpretati da Harrison (nel 1995), Paul e Ringo. No, non è un robot artificiale che canta come Lennon o il pianoforte virtuale che sentiamo in ‘Now and Then.’

rosso e blu

Senza essere timidi riguardo alla nostra eccitazione nell’ascoltare una nuova canzone dei Fab Four, “Now Andthen” è anche un jingle di marketing. Mentre i Rolling Stones hanno registrato un eccellente nuovo album, Hackney Diamantedove sentiamo anche il basso di Paul McCartney (nella nervosa canzone “Bite My Head”).)Il marchio dei Beatles doveva aggiungerci un bel tocco. “Now and Then” è la prima parte di una campagna ad ampio raggio.

READ  Rita Ora, con indosso un reggiseno di pizzo e pantaloncini argentati

The Rolling Stones, 60 anni di leggenda: uno sguardo indietro alla più grande band del rock

Tra una settimana, il 10 novembre, gruppi famosi I Beatles 1962-1966 (noto come “doppio rosso”) e I Beatles 1967-1970“(“Double Bleu”), pubblicato nel 1973, viene ristampato in edizione preconfezionata. Deux fois trois viniles colorisés (en rouge et en bleu, vous l’aurez deviné), des chansons ajoutées (12 sur le “Rouge” , 9 to “Blue”), un figlio rimasterizzato, di Dolby Atmos… È un buon lavoro.

Per Paul McCartney la fine dei Beatles è colpa di John Lennon

L’ultimo singolo “Now Andthen” appare su “Bleu” mentre il primo singolo dei Beatles “Love Me Do” è incluso in una versione remixata su “Rouge”. I collezionisti sanno come spendere i loro soldi. In preordine, la confezione da 6 LP colorati (3 per “Rosso”, 3 per “Blu”) viene venduta a circa 170 euro. Non ci interessa, abbiamo le versioni originali e bastano per farci felici.