Agosto 10, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Un italiano prova a mettere un vaccino su una finta mano di silicone

(Roma) Un piemontese di 50 anni che voleva ottenere un prezioso passaporto sanitario ha tentato invano giovedì di farsi vaccinare con una protesi in silicone, ha detto venerdì il capo della regione nord-ovest della regione.

Uscito il 3 dicembre. 2021

“Se l’epidemia non avesse parlato dell’enorme e inaccettabile attrazione gravitazionale di fronte al sacrificio che farebbe all’intera nostra società in termini di vite umane e costi sociali ed economici, questo caso sarebbe ridicolo”, ha condannato. Alberto Sirio in un post sulla sua pagina Facebook.

La persona in questione si è presentata giovedì sera al centro vaccinale di Piello, Piemonte (nordovest). La protesi era molto ben fatta, ma il colore e la sensazione al tatto hanno immediatamente insospettito l’infermiera addetta al vaccino che le ha detto di togliersi la maglietta, scoprendo così il suo intrigo.

Ha poi chiesto all’infermiera di comportarsi come se non vedesse nulla, cosa che si è rifiutata di fare, e il presidente del Piemonte ha detto nel suo rilascio che “questa persona risponderà (alle sue azioni) davanti al tribunale”.

Come tutti i suoi vicini europei, l’Italia sta attualmente affrontando una recrudescenza dell’epidemia (giovedì sono stati segnalati quasi 17.000 nuovi casi in 24 ore). A questo punto, circa l’85% di quelli di età superiore ai 12 anni è completamente vaccinato.

Da lunedì sarà conservato il “Super Passaporto Sanitario”: verrà rilasciato solo a coloro che sono stati vaccinati e guariti dal vaccino Covit-19, e consentirà loro di recarsi al cinema, a teatro o al ristorante…