Giugno 1, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

SpaceX sta prendendo di mira il primo volo di prova del razzo più grande del mondo lunedì

Dopo aver ricevuto il tanto atteso permesso dal regolatore aereo degli Stati Uniti, SpaceX ha annunciato che lunedì ha preso di mira il primo volo di prova della Starship nella sua configurazione completa, il razzo più grande del mondo.

Questo lanciatore da 120 metri, che Elon Musk sviluppa da anni, è destinato ai viaggi nello spazio profondo, sulla luna e su Marte.

Il decollo è previsto dalla base spaziale Starbase, situata nell’estremo sud del Texas, negli Stati Uniti.

SpaceX ha annunciato venerdì che la sua finestra di ripresa di due ore e mezza si aprirà lunedì alle 7:00 ora locale (le 14:00 sono previste date di backup per la settimana.

L’esito del test è incerto, ma SpaceX ha affermato che il suo successo sarà misurato da “quanto ha imparato” da esso.

“Forse successo, glorificazione garantita!”, ha scritto Elon Musk in un tweet.

Questo lanciatore non ha mai volato nella sua configurazione completa, con il suo primo stadio chiamato Super Heavy.

Solo il secondo stadio del veicolo, la navicella Starship che dà il nome all’intero razzo, ha effettuato voli di prova suborbitali (a una quota di circa 10 km), molti dei quali si sono conclusi con impressionanti esplosioni.

Questo è il veicolo spaziale scelto dalla NASA per far atterrare gli astronauti sulla Luna durante la missione Artemis 3, che è ufficialmente prevista per il 2025.

La US Civil Aviation Regulatory Authority (FAA) venerdì ha rilasciato una licenza di volo a Starship “valida per cinque anni”.

READ  L'anidride carbonica assottiglia seriamente lo spessore dell'alta atmosfera

In futuro, entrambi gli stadi del veicolo spaziale dovrebbero essere in grado di poggiare sulla Terra, rendendo il razzo completamente riutilizzabile. Ma per questo primo volo, non ci sarà alcun tentativo di recuperarlo, e sia Starship che Super Heavy dovrebbero schiantarsi nell’oceano.