Luglio 24, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Scopri questo predatore mangiatore di coralli che sopravvive alle ondate di caldo!

Scopri questo predatore mangiatore di coralli che sopravvive alle ondate di caldo!
L’acanthaster viola, erbivoro da giovane (si nutre di alghe), da adulto diventa una stella marina carnivora, divorando coralli.
Anthony Kaczmarek Anthony Kaczmarek 5 minuti

Il suo soprannome: “Cuscino della suocera” ! Questo è sorprendente Le stelle marine originarie dell’Australia hanno in realtà spine velenose, Pieno di tossine su cui è impossibile sedersi, altrimenti oh oh oh oh! Sebbene, Non è per l’uomo che questa specie è la più pericolosa

In realtà, Acanto viola (Questo è il suo nome), ma Erbivoro da giovane (si nutre di alghe) Diventa reale Predatore carnivoro da adulto Le sue braccia vanno da 8 a 21 di lunghezza, che vanno da 25 a 40 cm. Divora il corallo, mettendo in pericolo molte barriere coralline come la grande Barriera Corallina.

I giovani esemplari resistono alle ondate di caldo!

Il problema è Secondo uno studio condotto dall’Università Sydneypubblicato questo mercoledì Nella rivista La biologia del cambiamento globale, Il piccolo acanto viola può sopportare ondate di caldo molto forti: terreno fertile per i predatori Quindi per le barriere coralline che potrebbero ricrescere se il riscaldamento globale dovesse rallentare…

A’L’impatto già devastante del riscaldamento globale Quindi sarà sulle barriere coralline Esacerbato dalla massiccia presenza di giovani stelle marineE resistente all’aumento della temperatura dell’acqua e ai futuri predatori. Questo tipo, considerato allarmante, in realtà lo è La terza causa di mortalità dei corallial di là degli uragani e dello sbiancamento.

READ  I decessi per disastri meteorologici raggiungono il massimo da 10 anni negli Stati Uniti

Questo è sorprendente Tolleranza al calore “sorprendentemente alta”secondo i ricercatori, e altrove Più grandi di quelle osservate nelle stelle marine adulte. Anche se le stelle marine adulte scompaiono a causa dell’acqua troppo calda, La piccola stella marina erbivora può aspettare saggiamenteche ne rallenta la crescita, diventando adulti carnivori.

Quali sono i fattori esplicativi?

I ricercatori lo hanno scoperto grazie a un modello di misurazione della temperatura nel tempo Questa è una stella marina giovanile Ha resistito a temperature tre volte superiori a quelle che provocano lo sbiancamento dei coralli ! I fattori che spiegano questo sono: Lo sono Piccola staturaIl che riduce i loro bisogni fisiologici. Essi Capacità di nutrirsi di diverse fonti alimentari (Non solo alghe).

Ecco come avverrà il circolo vizioso: Le acque calde possono portare benefici alle piccole stelle marinein un habitat sottomarino costituito da Detriti di corallo colonizzati da alghe. Le giovani stelle marine possono quindi farlo Aspetta 6 anni affinché le barriere coralline ritornino in vita : Passeranno poi all’età adulta per eliminarlo definitivamente mangiandolo

Infine, il Il ruolo delle attività umane Questo processo non può essere sottovalutato perché, oltre ad avere effetti sul riscaldamento globale, porta anche, attraverso… Pesca eccessivaIn La scomparsa dei predatori naturali e l’accumulo di nutrienti nell’acqua. Quindi la diffusione dell’acantaster viola non è ancora finita…

READ  Attraversando la scuola La Mennais: quasi 2.200 studenti corrono per la propria salute