Ottobre 3, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Questi mostri hanno trascorso solo 5 anni in prigione mentre Tony dovrà combattere per tutta la vita a causa della loro crudeltà”


Tony Hodgill, un bambino inglese di 7 anni, aveva solo 41 giorni quando è finito all’Evelina Hospital di Londra. Da bambino, è stato abusato in modo orribile dai suoi genitori biologici e le sue ferite erano così gravi, comprese fratture multiple, che ha sviluppato shock tossico e sepsi. I medici sono riusciti per un soffio a salvargli la vita, ma subito dopo hanno dovuto amputargli entrambe le gambe in modo che potesse vivere.

Ora, adottato da una famiglia amorevole, il bambino di 7 anni va in giro con le stampelle come meglio può. Del piccoletto si era già parlato nel 2020. All’epoca, aveva lanciato una sfida sperando di raccogliere 500 sterline per l’ospedale che gli ha salvato la vita e che ha sempre considerato la sua seconda casa. Ma le donazioni sono esplose e sono stati raccolti oltre 1 milione di euro per l’ospedale, dove le cure dureranno almeno fino a 18 anni.

Se oggi si parla di nuovo del piccolo Tony, è per una ragione meno soddisfacente. In effetti, una decisione del tribunale ha suscitato scalpore in tutto il canale da quando è stato appreso che i genitori biologici del ragazzo sarebbero stati rilasciati al più tardi alla fine di questo mese, dopo aver scontato una pena detentiva di 5 anni. Nel 2018, Jodi Simpson, 24 anni, e Anthony Smith, 47 anni, sono stati condannati a 10 anni di carcere. “Questi mostri hanno trascorso solo 5 anni in prigione mentre Tony dovrà combattere per tutta la vita per la loro crudeltà”, ha risposto la madre adottiva del giovane quando ha appreso la notizia. “È un calcio nello stomaco e mi viene la nausea quando so che questi due molestatori di bambini sono stati rilasciati nel giro di pochi anni”.

READ  Après le Danemark ou encore la France, la Norvège lève la plupart de ses restrizioni sanitarie anti-Covid: "Nous allons devoir vivre avec un niveau élevé d'infections"

Questa decisione ha l’effetto di una bomba in Inghilterra, soprattutto perché sua madre potrebbe essere rilasciata martedì, il giorno in cui Tony è stato invitato a 10 Downing Street, la residenza del primo ministro, per una festa, pochi mesi dopo la sua concessione. Un premio per il suo coraggio e la sua iniziativa…