Settembre 28, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La Cina completa la sua più grande esercitazione militare mai vista su Taiwan: cosa ci insegna davvero questa crisi

Le principali manovre cinesi intorno a Taiwan, durante le quali le navi da guerra circondarono l’isola, hanno fornito un assaggio senza precedenti di quale sarebbe stata la vera campagna militare di Pechino contro il suo vicino.

Pechino ha anche imposto sanzioni economiche e intensificato gli sforzi per isolare Taipei dal resto del mondo, mosse che potrebbero ribaltare in modo permanente lo status quo nello Stretto di Taiwan, avvertono gli esperti.

Ecco le lezioni che si possono trarre dalle più grandi esercitazioni militari che la Cina abbia mai organizzato a Taiwan, in risposta alla visita sull’isola della presidente della Camera degli Stati Uniti Nancy Pelosi.

Il blocco è possibile?

Per la prima volta, l’esercito cinese ha condotto esercitazioni sul lato orientale di Taiwan, un’area molto strategica per rifornire l’isola, e attraverso la quale sarebbero arrivati ​​potenziali rinforzi statunitensi.

Il segnale è chiaro: Pechino ora può impedire l’ingresso o l’uscita dall’isola di navi e aerei civili o militari.

Per molto tempo gli analisti avevano previsto una tale strategia da parte della Cina in caso di guerra per invadere Taiwan.

“Questa crisi mostra che Pechino è in grado di ripetere – e intensificare – misure simili a suo piacimento”, Christopher Tomei, uno specialista della sicurezza presso l’Accademia Navale della California, spiega.

“Ma mantenere (il blocco) sarebbe molto costoso, sia per la reputazione della Cina che per le finanze dei suoi militari”, sono le sfumature.

Le attuali difficoltà economiche della Cina rendono improbabile che sia a rischio a breve termine di gravi interruzioni nello Stretto di Taiwan, uno dei corsi d’acqua più trafficati del mondo.

READ  Con o contro la tessera sanitaria? In Svizzera le autorità chiedono il parere dei cittadini, e sono le benedizioni che vincono

L’esercito cinese è pronto?

La Cina sta rapidamente aumentando e modernizzando le sue forze aeree, spaziali e navali nel tentativo di proiettare la sua potenza a livello globale e colmare il divario con le forze armate statunitensi.

Le capacità militari di Pechino sono ancora inferiori a quelle di Washington. Ma l’obiettivo è di avere entro il 2027 i mezzi necessari per superare ogni resistenza all’invasione di Taiwan, secondo il Pentagono.

Secondo Colin Koh, un esperto di affari marittimi presso il S. Rajaratnam for International Studies a Singapore, le esercitazioni hanno rivelato fino a che punto sono arrivate le forze armate cinesi dall’ultima crisi dello Stretto di Taiwan nel 1995-1996.

“Il minimo che possiamo dire è che le forze che hanno dispiegato a terra e il fatto che siano stati in grado di svolgere un esercizio di questa portata, dimostrano che sono molto più capaci di quanto non fossero negli anni ’90”, Spiega m. lucernario.

Qualche cambiamento nelle relazioni tra Cina e Taiwan?

I 23 milioni di persone di Taiwan vivono da tempo sotto la minaccia di un’invasione cinese. Ma questa minaccia è diventata più realistica sotto il governo di Xi Jinping, il più potente leader cinese in una generazione.

La Cina sta ora boicottando frutta e pesce da Taiwan, nel tentativo di danneggiare l’economia dell’isola. Gli analisti affermano che la mossa mira a minare il sostegno elettorale al governo indipendentista di Taiwan.

Pechino ha imposto sanzioni alle società che sostengono l’Agenzia di assistenza allo sviluppo del governo di Taiwan per minare la cosiddetta diplomazia del libretto degli assegni di Taiwan nei confronti dei suoi alleati.

READ  Emmanuel Andre risponde: "Il costo sanitario del loro rifiuto non può essere imposto al resto della società".

Ma gli analisti affermano che la Cina manterrà le sue azioni militari ed economiche al di sotto della soglia della guerra per evitare uno scontro diretto con gli Stati Uniti.

‘Improbabili tensioni lunghe’Lo ha detto all’AFP Bonnie Glaser, direttrice del programma Asia presso il German Marshall Fund. “Ma una grave crisi influenzerà sicuramente le spedizioni, le tariffe assicurative, le rotte commerciali e le catene di approvvigionamento”. Globalismo.

Una nuova normalità per Taiwan?

Koh ha avvertito che Taiwan potrebbe doversi abituare a svolgere simili esercitazioni militari in Cina in futuro.
“Gli esercizi vicino all’isola principale di Taiwan diventeranno la norma”previsto.

“La condotta del PLA di tali manovre costituisce un precedente”.Aggiungi questo analizzatore. Dice anche di aspettarsi “In futuro aumenterà l’asticella, in termini di volume e densità”.

La Cina invia regolarmente navi da guerra o aerei attraverso la linea centrale dello Stretto di Taiwan, il confine non ufficiale tra i due vicini, in tempi di tensione.

Ma la visita di Pelosi ha dato una possibilità a Pechino “La scusa o la giustificazione per dire che in futuro potrà svolgere legittimamente gli esercizi di East Midfield senza doverlo spiegare”si aspettava il signor Koh.

Washington e Pechino si sono circondate?

La Cina ha sospeso la cooperazione con gli Stati Uniti in settori chiave, inclusi i cambiamenti climatici e la difesa. Washington considerava questa iniziativa “irresponsabile”.

Pechino ha anche annunciato sanzioni contro la signora Pelosi, la terza persona nello stato americano.

“È un momento nelle relazioni USA-Cina in cui siamo davvero caduti molto in basso”.La signora Glaser ha detto durante una discussione organizzata dal Center for Strategic and International Studies.

READ  "Giustizia e giustizia": le donne che manifestano a Kabul e i talebani si vendicano usando le loro armi (video)

“Spero che il nostro governo trovi un modo per parlare (…) delle sue linee rosse e delle sue paure e prevenire un’ulteriore spirale discendente nella regione”.lei ha aggiunto.