Aprile 23, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La guerra in Ucraina: cosa ricordare dell'incontro tra Erdogan e Zelenskyj

La guerra in Ucraina: cosa ricordare dell'incontro tra Erdogan e Zelenskyj

Erdogan ha ribadito il suo “sostegno alla sovranità e all’integrità territoriale del suo alleato strategico, l’Ucraina”.

“Mentre manteniamo la nostra solidarietà con l'Ucraina, continueremo a lavorare per porre fine alla guerra in favore di una pace giusta e negoziata”, ha sottolineato.

La Turchia, membro della NATO, ha cercato di mantenere buone relazioni sia con Mosca che con Kiev dopo l’attacco russo su larga scala all’Ucraina due anni fa. Il signor Erdogan si presenta come mediatore tra le parti in conflitto.

Nelle prime settimane di guerra, la Turchia ospitò i colloqui di pace tra Mosca e Kiev, ma fallirono. Spera di riuscire a farli rivivere.

“Le parti al limite sono state aperte dalla guerra”, non appena è entrato nell'ufficio del direttore degli affari, Hakan Fidan, prima dell'instaurazione del dialogo nella sessione successiva – fuoco”.

La posizione strategica della Turchia nel Mar Nero e il suo controllo sullo stretto del Bosforo le conferiscono un ruolo militare, politico ed economico unico nel conflitto.

Erdogan parla per la prima volta della fine del suo potere alla guida della Turchia

Nel luglio 2022, Ankara ha partecipato con le Nazioni Unite alla negoziazione di un accordo tra Mosca e Kiev sull’esportazione di grano ucraino attraverso il Mar Nero, dal quale la Russia alla fine si è ritirata un anno dopo.

Da allora Kiev ha lanciato un’altra rotta di esportazione che corre lungo la costa ed evita le acque internazionali contese.

D’altro canto, la Turchia ha fatto arrabbiare Mosca l’anno scorso quando ha permesso ai comandanti del reggimento ultranazionalista Azov, nemico di Mosca, di tornare in Ucraina, nonostante un accordo con la Russia che prevedeva che sarebbero rimasti lì fino alla fine delle ostilità.

READ  La regina Margherita II di Danimarca ha annunciato che abdicherà il 14 gennaio e le succederà il principe Frederik

Durante la sua visita, Zelenskyj venerdì si è recato “ai cantieri navali dove vengono prodotte le corvette per la sua marina” e avrebbe dovuto incontrare gli appaltatori turchi nel settore della difesa, secondo la presidenza ucraina.

L'incontro tra M. Zelenskyj ed Erdogan arrivano una settimana dopo che il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha visitato la Turchia, dove ha parlato con il suo omologo turco, Hakan Fidan, in un forum diplomatico ad Antalya.

Anche il presidente russo Vladimir Putin visiterà la Turchia in una data non ancora stabilita.

I rapporti tra Turchia e Russia hanno acceso le tensioni in Occidente, che accusa Ankara di facilitare l'elusione delle sanzioni da parte di Mosca esportando alcune merci in Russia.

Gli Stati Uniti hanno imposto sanzioni a diverse aziende turche per aver aiutato Mosca ad acquistare beni che potrebbero essere utilizzati dalle sue forze armate.