Dicembre 3, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il Genk batte il Kokariki in venti minuti e raggiunge il Ferencvaros in testa al girone

Il Genk batte il Kokariki in venti minuti e raggiunge il Ferencvaros in testa al girone

Giovedì sera il Racing Genk ha vinto 0-2 in casa del Kokariki Belgrado nella seconda partita della fase a gironi della Conference League. I Limburghesi in particolare hanno beneficiato di un primo periodo ben controllato per fare la differenza con l’avversario serale e assicurarsi la prima vittoria in questo Gruppo F.

In questo incontro, i Limburger hanno rapidamente guadagnato un comodo vantaggio. Bonsu bah (II) e tre Arukudar (8) Il colore è stato annunciato prima Giuseppe Paintsil Non servire il gol dello 0-1 su un piatto d’argento Brian Henin (Decimo). Poi al capitano della Genco è stato concesso un rigore che Paintsil ha saputo trasformare sullo 0-2 (21esimo).

E Hendrik van Crombrugge La squadra ha dovuto effettuare tutte le parate al 24′, e la maggior parte delle occasioni nel primo tempo sono andate al Limburgo, evidenziate da Bah e Arukudar nelle manovre. Le statistiche del primo tempo dicono molto: 73% di possesso palla e 9 tiri in porta.

Nella ripresa i dibattiti sono stati particolarmente equilibrati grazie alla tripla sostituzione operata dai serbi al rientro dagli spogliatoi. Hanno avuto un momento forte prima dello scoccare dell’ora ma non sono riusciti a pareggiare, soprattutto quando hanno affrontato Van Crombrugge (minuti 54 e 55). Il portiere belga è intervenuto un’ultima volta al 72′ per rassicurare la sua squadra, meno entusiasta nella ripresa.

Composto dal pareggio per 2-2 contro la Fiorentina alla prima giornata, Il Genk (4 punti) condivide ora il primo posto nel Gruppo F con il Ferencvaros. Gli ungheresi, prossimi avversari del Limburgo, hanno vinto 2-2 sulla Fiorentina (2 punti) mentre erano in vantaggio per 0-2. Kokariki è ultimo nel girone con 0 punti.

READ  Lo sprint di GP Samyn è stato vinto a sorpresa da Milan Minten