Novembre 30, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Steve Jobs voleva un iPhone senza una scheda SIM

In piena promozione per il suo nuovo libro, il padre dell’iPod continua a distillare la goffaggine dietro le quinte di Apple.

Nel suo ultimo libro, Tony Fadel passa in rassegna alcuni degli atteggiamenti che lo hanno caratterizzato durante il suo periodo in Apple. Una situazione sorprendente è che Steve Jobs sembrava avere alcune preferenze di design. Voleva un iPhone elegante. Quindi ha chiarito agli ingegneri e ai designer che lavorano a questo progetto che non voleva più” Da un altro buco in esso ».

All’epoca, e ancora oggi, negli Stati Uniti c’erano in realtà due modi diversi per accedere a una rete cellulare con un telefono. Lo smartphone utilizza una scheda SIM per connettersi a una rete o è compatibile Accesso multiplo con divisione del codice (CDMA). Con questa opzione, è lo smartphone stesso che si connette alla rete. Questa opzione CDMA ha il vantaggio di poter essere rimossaUn altro buco.Steve Jobs era favorevole a questo punto di vista, perché per lui un iPhone senza SIM è abbastanza fattibile.

E a distanza di 15 anni, ora si parla di un iPhone senza slot SIM che si basa esclusivamente su una eSIM come l’Apple Watch per essere collegato a un operatore. Steve Jobs, intuizione?

_
Segui Belgio su iPhone FacebookE Youtube e altri Instagram Per non perdere nessuna novità, test e consigli.

READ  Quattro giorni di giochi Xbox Game Pass per PC annunciati ai Game Awards 2021