Febbraio 25, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Si sta prendendo in considerazione una “sanzione ambientale” per i dispositivi meno riparabili

Si sta prendendo in considerazione una “sanzione ambientale” per i dispositivi meno riparabili

Entro il 2025, quando sceglieranno un nuovo smartphone, i francesi potrebbero dover pagare una multa di 20 euro se scelgono un modello difficile da riparare o, al contrario, potranno beneficiare di un bonus di 40 euro se scelgono un dispositivo con un ottimo indice di riparabilità. Il 30 ottobre, il Ministero della Trasformazione Ecologica ha messo su carta una versione anticipata di questo sistema di “aggiustamento ambientale”, sotto forma di Progetto di sistema Soggetto a Consultazione pubblicaottenendo così a Pesare Dal Codice AGEC Da febbraio 2020.

Questa misura è destinata a colpire gli smartphone, ma anche i computer portatili, i televisori, le lavastoviglie e le lavatrici. Altri tre dispositivi Attualmente coperti da bonus fino alla metà: Aspirapolvere, rasaerba e idropulitrici.

Nella sua bozza di decreto, lo Stato prevede di iniziare nel luglio 2024, ma molte lobby chiedono al ministero di rinviarlo di sei mesi. Sulla pagina Internet in cui l'opportunità è a loro disposizione Per esprimere la propria opinione, s'intende IL Lunedì Pelato. Per il Gruppo United.b, società madre di Boulanger ed Electro Dépôt, tale scadenza è la seguente: “È semplicemente insostenibile alla luce dei necessari sforzi di adattamento”..

Leggi anche: Il materiale è riservato ai nostri abbonati Smartphone, computer, televisori… I professionisti giudicano il nuovo indice di riparabilità dei prodotti elettronici

Effetto inflazionistico

Diversi gruppi di pressione stanno inoltre evidenziando l’ambiguità che circonda il modo in cui premi e punizioni vengono visualizzati sulle etichette dei dispositivi. Come nel caso di United.b, molti temono un impatto inflazionistico significativo “Il meno ricco tra i francesi” Chi non può? “Investi in prodotti premium”. Per loro, le modelle junior spesso incorrono in sanzioni.

READ  Offerta di lavoro Level Designer 2D - Losanna (Svizzera)

Chiesto prima il mondoIl Ministero risponde di sì “Modelli per principianti con buon indice di riparabilità”, come Neva Leaf di Orange (139 euro, indice di riparabilità 8,8/10). Un esempio che dovrebbe incoraggiare i produttori “Progettare smartphone più riparabili”.

Tuttavia, il calcolo della sanzione dovrebbe svilupparsi rapidamente e basarsi non interamente sull'indice di riparabilità, ma anche sull'indice di durabilità, che è in preparazione al Ministero. Per gli smartphone questa “durabilità” sarà valutata secondo criteri quali resistenza alla caduta, impermeabilità, resistenza all’invecchiamento delle batterie, ecc. Ci sono molte qualità che richiedono parti costose che i modelli di fascia bassa non possono permettersi.

“L'indice di durabilità probabilmente farà sì che i telefoni cellulari entry-level subiscano maggiormente la penalità.”, conferma Bertrand Regner, direttore delle relazioni istituzionali e tecniche dell'organizzazione ambientalista Ecologic. Paradossalmente, i consumatori potrebbero trovarlo interessante, afferma Flavie Wunderscher, sostenitrice di Stop Planned Obsolescenza (HOP). “Saranno spinti ad acquistare smartphone più costosi, ma anche più durevoli. Li manterranno più a lungo e, alla fine, il loro costo annuale sarà inferiore.”

Hai il 55% di questo articolo da leggere. Il resto è riservato agli abbonati.