Luglio 1, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Secondo i sindacati, il PD italiano è impegnato a svolgere un ruolo serio nel governo di Telecom Italia.

Il Partito Democratico (PD) al governo in Italia è stato attivamente coinvolto con il governo nel decidere il futuro di Telecom Italia (DIM), il più grande gruppo telefonico del Paese, che ha perso il suo quarto amministratore delegato in sei anni, hanno affermato i sindacati. Lunedì.

Luigi Kupitosi si è dimesso da amministratore delegato dell’ex monopolio di stato venerdì, una settimana dopo che la finanza statunitense KKR ha presentato la sua proposta da 10,8 miliardi di dollari, a seguito di una controversia con il principale investitore Vivendi.

Durante il suo mandato triennale, il sig. Kupitosi ha ricevuto il sostegno sindacale per un piano per costruire un’unica rete a banda larga ad alta velocità in Italia, il modo migliore per garantire 42.500 posti di lavoro nazionali.

Ma il presidente del Consiglio Mario Draghi, il ministro dell’Innovazione Vittorio Colavo, l’ex capo di Vodafone, hanno detto che il piano era fallito a favore di un approccio competitivo.

“Anche se è considerata un’infrastruttura strategica […]Nessun governo ha preso una posizione audace e chiara sulla rete “, ha affermato il sindacato UILCOM in una nota dopo un incontro tra rappresentanti sindacali e leader del PD, un membro chiave della coalizione di governo.

“Serve la politica e mettere la rete sotto il controllo dello Stato… Siamo contenti che Letta (leader Pd Enrico) Letta ci abbia detto che il governo non può essere osservatore in questo momento. Qui ma da protagonista”, ha detto. disse. Aggiunto.

Poiché le acquisizioni successive alla privatizzazione hanno quadruplicato il suo profitto di base, TIM non ha potuto sostenere gli investimenti necessari per modernizzare la propria rete e soddisfare la crescente domanda di connettività.

READ  Qui est Anna Fendi, récompensée pour son rôle dans in monde Italian culture

Fonti del PD hanno detto a Reuters che il partito farà pressioni sul governo affinché prenda posizione sulla rete di TIM, che serve milioni di case e aziende italiane.

La società ha incaricato Pietro Lapriola, amministratore delegato di TIM Brasile, di sovrintendere agli asset strategici del gruppo nelle mani del presidente Salvador Rossi e di formare un comitato speciale per esaminare l’offerta di KKR.

Il signor Kubitosi è a bordo e due fonti che hanno familiarità con la questione hanno affermato che il nuovo accordo di gestione è pericoloso.

KKR, che già possiede azioni nella rete Last Mile di DIM, prevede di ridurre la rete DIM se la sua offerta viene accettata, secondo alcune fonti, e prevede di dare all’investitore pubblico CDP un ruolo importante nella supervisione dell’operazione.

Il governo ha apprezzato l’interesse del fondo, ma ha affermato che la sua posizione dipendeva dai piani per garantire gli investimenti necessari e garantire posti di lavoro nella rete TIM. ($ 1 = 0,8861 euro) (Informazioni aggiuntive e montaggio di Valentina Ja; montaggio di Kirsten Donovan)