Marzo 2, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Questi delfini rilevano i battiti cardiaci

Questi delfini rilevano i battiti cardiaci

Secondo alcuni i delfini sono animali particolarmente sensibili. Ma non è questo che permette loro di controllare il nostro battito cardiaco. Ma in realtà è l’abilità fisica che i ricercatori hanno appena dimostrato nel delfino tursiope. Può rilevare campi elettrici.

Questo interesserà anche te

[EN VIDÉO] Un delfino tursiope in lutto Nel giugno 2017, un gruppo di ricercatori ha osservato che il delfino tursiope interagiva con…

I delfini tursiopi – che a volte chiamiamo delfini tursiopi – hanno una sorta di fossetta sul naso che sembra un becco. Si drizzano i baffi quando vengono al mondo. Ma questi cadono rapidamente. Gli scienziati non erano precedentemente consapevoli del beneficio dei foruncoli rimanenti. Ma un team dell’Università di Rostock e dello Zoo di Norimberga (Germania) ha riferito… Giornale di biologia sperimentale Come hanno capito? Quelle che gli scienziati chiamano cripte vibratorie in realtà non sono altro che elettrorecettori particolarmente sensibili.

I delfini tursiopi rilevano deboli campi elettrici

Gli esperimenti condotti dai ricercatori su due esemplari in cattività mostrano che sono in grado di rilevare campi elettrici molto deboli. Da 2,4 a 5,5 microvolt per centimetro. Gli scienziati hanno già scoperto questa capacità in un altro delfino, il delfino comune della Guyana. Per confermare la sua utilità in natura nei delfini tursiopi, saranno necessari ulteriori lavori.

Ma gli scienziati sospettano che questa capacità di rilevare i campi elettrici potrebbe aiutare i delfini a individuare piccole prede nascoste nella sabbia. Negli anni ’90 hanno notato uno strano fenomeno in casa: i delfini tursiopi “Muso contratto” Prima di tuffarti, vai nella sabbia ed emergi con alcuni pesci. I ricercatori pensavano di utilizzare l’ecolocalizzazione per trovarli. Ma hanno notato tremori simili nei delfini testati per il loro studio quando i campi elettrici erano particolarmente deboli. Come se cercassero di verificare la presenza dell’elettrostimolatore.

READ  Aggiornamento 23.4.3: modifiche al bilanciamento di Hearthstone, Battlegrounds e Mercenaries - Hearthstone

I delfini tursiopi usano i campi elettrici per cacciare

I ricercatori sottolineano che è stato dimostrato che i delfini tursiopi sono sensibili anche a vari campi elettrici, come quelli prodotti dai pesci – o dal battito cardiaco umano – nella vita reale. Sostengono che questa capacità di rilevare i campi elettrici potrebbe anche consentire loro di orientarsi in relazione al campo magnetico terrestre. Hanno così potuto trovare, nelle fluttuazioni di questo campo, una spiegazione per alcune sue ramificazioni.