Dicembre 1, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

padre e figlio

God of War non è invecchiato un po’ da quando aveva 17 anni. Ancora meglio, l’ultimo Ragnarök si distingue come un blockbuster che ha senso parlandoci della genitorialità.

Dio della guerra: Ragnarok

Affronta, seriamente, la morte di un bambino Quel drago, Cancro et al Ritardiamo, Prova, con molto umorismo, a mantenere in vita il neonato chi è tuo padreo anche un rimborso vite Diventando papà nel selvaggio west Red Dead RedemptionLa genitorialità ha inquinato il mondo dei giochi per molti anni. Scoprilo la collina silenziosaE il Pioggia battente e più recente Non c’è posto per il coraggioOggi, questo argomento riappare Dio della guerra: Ragnarok. Questa versione dell’evento ci ricorda ancora una volta che i videogiochi stanno abbandonando il tema della maternità. Tuttavia, è difficile ignorare la tua euforia di fronte all’intensità emotiva e fisica di questo leggendario viaggio scandinavo.

Smettila di pensare come un padre e pensa invece come un generale.“”Sono stufo della tua disciplina e voglio risposte che tu non puoi darmi.Più mortali dei suoi attacchi magici, le frecce che Atreus lancia a Daron Kratos illustrano perfettamente i dolori della paternità che deve affrontare un adolescente. Getta un figlio che vuole liberarsi da un padre iperprotettivo, Dio della guerra: Ragnarok Sovrapponi questioni di vendetta familiare e preparazione per la fine del mondo Ragnarok. Dialoghi cesellati, tocchi di umorismo leggero e una quindicina di protagonisti iconici ne esaltano la storia. attaccamento immediato.

onde bianche

Grazie alla presenza di un improbabile scoiattolo parlante, deliberato Ratatoskr (che disinnesca la serietà di Kratos), il continuo riavvio di Dio della guerra (2018) non solo accenna sottilmente al tempestoso e tenero rapporto tra padre e figlio. Il suo senso del ritmo e la profondità dei suoi combattimenti lo spingono, senza difficoltà, nella classifica dei giochi essenziali per il 2022. Kratos brandisce un’ascia da mago per attacchi di prossimità o distanza, nascondendo così un numero sorprendente di tecniche esilaranti. Quest’arma, che, tra le altre cose, permette di destreggiarsi in aria con un avversario, è completata dalle famose “Doppie Lame del Caos”, che da 17 anni sono il segno distintivo della serie.

READ  WhatsApp: ecco 3 nuove funzionalità che ti semplificheranno la vita

Utilizzato come gladiatore per scalare una parete o per bruciare un cespuglio e sbloccare un passaggio, quest’ultimo gioca la carta della dualità. L’idea è prossima al boom zelda: il risveglio di Link, lustro. E alla fine ci aggrappiamo alla console. Perché le transizioni ben posizionate aspettano costantemente il giocatore. Soprattutto contro boss giganti conditi da eventi veloci, folli battaglie aeree e simili finirlo Brillantemente masterizzato.

Da un salto offensivo nello spazio all’uso di oggetti decorativi (come un palo gigante) per colpire un avversario, Ragnarok Sicuramente non reinventare taglia e taglia. Ma con i suoi giganteschi coccodrilli, fastidiosi draghi e altre pazze meduse, la sua padronanza del genere si rivela impareggiabile. Un punto di riferimento in divenire con il quale altri giochi in futuro possono senza dubbio essere confrontati. Valeva la pena fare un piccolo sfogo…

Pubblicato da Sony CE e sviluppato da SIE Santa Monica Studio Età: 18+ Disponibile su PlayStation 4 e PlayStation 5.

9