Luglio 20, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Modern Warfare 3: Activision tocca il fondo

Modern Warfare 3: Activision tocca il fondo

Quanto è dura la vita delle principali licenze di videogiochi! Se il percorso verso la vetta è particolarmente rischioso, devi comunque essere in grado di essere all’altezza delle aspettative dei giocatori una volta arrivato lì. E in questo piccolo gioco è passato molto tempo dall’ultima volta che la licenza di Call of Duty è fallita.

Quando un gioco è al suo apice, gli editori generalmente preferiscono due soluzioni. Alcuni stanno cercando di mantenere in vita la gallina dalle uova d’oro moltiplicando componenti aggiuntivi e modifiche su diverse piattaforme (Skyrim, GTA V) mentre il seguito viene pazientemente sviluppato, dando ai creatori i molti anni necessari per superare il loro precedente leader. Per altri è assolutamente necessario monetizzare la popolarità della licenza rilasciando un nuovo episodio ogni anno finché c’è entusiasmo. Questa è la seconda opzione che Activision (recentemente acquisita da Microsoft) ha scelto per uno dei suoi marchi più popolari.

Se questa strategia è inizialmente redditizia perché gli sviluppatori possono fare affidamento sui giochi precedenti per creare nuovo business, arriverà il momento in cui i giocatori non si lasceranno ingannare ed eviteranno le poche nuove funzionalità che vengono aggiunte ogni anno. Activision ha profuso molti sforzi in Call of Duty, ma ora si trova ad affrontare una reazione negativa: il gioco FPS più popolare di tutti i tempi ha raggiunto la fine della sua vita.

Questo Modern Warfare 3 è una vergogna in più di un modo e da solo simboleggia il fallimento strategico di Activision.

La modalità campagna, pur essendo finora uno dei grandi punti di forza di Call of Duty, è ora completamente obsoleta. Offre un’avventura molto breve (4-5 ore al massimo) composta da missioni ripetitive in mondi pseudo aperti che danno al giocatore l’impressione di vagare senza meta salvo completare obiettivi inutili e datati che continuano a ripetersi. La risorsa principale della campagna Call of Duty è sempre stata il suo straordinario aspetto hollywoodiano. Ma dimentica la configurazione o qualsiasi forma di scenario che ti terrà con il fiato sospeso, perché anche a questo punto questa modalità è deludente. Solo dal punto di vista puramente tecnico, il gioco mantiene il suo vantaggio offrendo una grafica all’avanguardia (ma anche molte risorse riutilizzate dai suoi giochi recenti).

READ  Questo potente tablet non è mai stato più economico di quanto lo sia oggi

In termini di multiplayer, non c’è nulla di nuovo all’orizzonte. Per sfruttare la nostalgia dei suoi giocatori, Activision ha ripubblicato molte delle sue vecchie mappe. Anche se l’idea è buona perché risparmia la fatica di costruire nuovi ambienti di gioco, la nostalgia è inutile se non è accompagnata da un gioco soddisfacente. Anche in questo caso Modern Warfare 3 non è all’altezza.

Il bilanciamento delle armi è terribile (alcune sono vere e proprie macchine per l’hashish mentre altre sembrano più un gioco di paintball che un gioco di guerra). Le mappe fornite sono molto grandi e mal costruite e le dispense sono disastrose. L’esperienza è ancora più imbarazzante.

Passiamo alla revisione della modalità Zombie, che sta perdendo le sue radici (non ci sono più onde da affrontare o segreti da trovare, ma piuttosto un open world in stile “Warzone” in cui bisogna completare diverse missioni) ma anche all’ergonomia dei menu, che è lontana anni luce da quello che ci aspettiamo da un gioco moderno (menu in tutte le direzioni, incomprensibili, pieni di contenuti extra che cercano di venderti). In breve, restare in Modern Warfare 3 per ore e ore sembra più una tortura che un divertimento.

Activision e la licenza Call of Duty sono a un punto di svolta nella loro storia. Con l’acquisizione di Microsoft, le aspettative sono alte, sia per i giocatori che per gli azionisti. Negli ultimi anni, l’editore ha chiaramente preferito quest’ultima opzione, offrendo annualmente un gioco a prezzo pieno che spesso non viene né completato né riuscito. Ma questo gioco Modern Warfare 3 è la goccia che rischia di far traboccare il vaso per i giocatori. Senza un grande ripensamento e un lavoro approfondito (anche se questo significa non rilasciare più giochi per qualche anno), il leggendario FPS rischia di sprofondare per sempre e di trovare un posto nel cimitero dei giochi che c’erano, dove ce ne pentiremo, questo è assiomatico.

READ  Il lucchetto compatibile con Nuki Smart Lock 3.0 Pro HomeKit ha un prezzo di € 209, che è il prezzo più basso