Marzo 1, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Meta vuole introdurre occhiali per realtà aumentata altamente avanzati nel 2024

Meta vuole introdurre occhiali per realtà aumentata altamente avanzati nel 2024

Meta potrebbe far debuttare occhiali per realtà aumentata all'avanguardia nel 2024, sulla base dei commenti del CTO Andrew Bosworth a… il bordo. L'azienda lavora su tecnologie immersive da 10 anni e si è affermata come leader nel mercato dei visori per realtà virtuale. Ma il mercato considerato con il maggior potenziale è quello della realtà aumentata, l’idea è quella di sostituire lo smartphone come dispositivo informatico predefinito.

Ciò presuppone tuttavia che questi occhiali siano compatti e leggeri quasi quanto gli occhiali da vista, offrendo allo stesso tempo caratteristiche più attraenti di quanto sia possibile oggi. Questo non è un compito facile. Molti hanno abbandonato i loro sforzi in questo settore, tra cui Apple e Google. Il motivo è semplice: le tecnologie necessarie non sono ancora pronte.

Tecnologie avanzate per mostrare la forza

Meta è più coinvolta di qualsiasi altra azienda su questo argomento, ma soffre degli stessi limiti. Nel 2022 è trapelata la tabella di marcia dell'azienda, rivelando la sua decisione di rilasciare il primo modello di occhiali (nome in codice “Orion”) in quantità molto limitate, con accesso riservato ad alcuni sviluppatori e creatori. Questa è la soluzione che ha escogitato per raggiungere il successo laddove altri hanno rinunciato: utilizzare tecnologie estremamente costose e attualmente impossibili da produrre in serie.

Durante un'intervista con The Verge il 21 dicembre 2023, Andrew Bosworth ha confermato che i test di questi occhiali inizieranno internamente all'interno di Meta il prossimo anno e “Ci sono buone probabilità che le persone abbiano la possibilità di giocarci nel 2024.” Aggiungiamo poi che si tratta forse del dispositivo elettronico più avanzato mai creato dall'uomo nel campo dell'elettronica di consumo. Basti dire che le aspettative saranno probabilmente alte dopo queste dichiarazioni.

READ  Questo codice promozionale Amazon ti fa risparmiare € 10 durante il Black Friday

Versione pubblica non 3 anni fa

Le voci parlano di display MicroLED (Meta ha partnership in questo settore), la cui luminosità è abbastanza forte da consentire l'uso all'aperto e il cui consumo è relativamente basso, così come guide d'onda in carburo di silicio, che possono fornire un campo visivo fino a 70 gradi. Ma nulla è stato ancora confermato. Ancora più importante, probabilmente non sarà possibile integrare queste tecnologie in un prodotto di consumo (a un prezzo “ragionevole”) prima della fine di questo decennio.

Tuttavia, la capacità di dimostrare queste capacità, anche con un prodotto che non è disponibile per l’acquisto, può aiutare Meta a legittimare i propri sforzi davanti al pubblico, agli sviluppatori e agli azionisti. Nel frattempo i curiosi possono rivolgersi ai Ray-Ban Meta, frutto della partnership con EssilorLuxottica. Per avere dei veri occhiali AR per il grande pubblico bisognerà aspettare ancora qualche anno.

Specificato per te