Giugno 21, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’Isis rivendica l’attacco che ha preso di mira un gruppo di turisti a Bamiyan

L’Isis rivendica l’attacco che ha preso di mira un gruppo di turisti a Bamiyan

Lo Stato islamico (Isis) ha rivendicato l’attacco mortale avvenuto domenica 19 maggio in Afghanistan, in cui venerdì sono morti tre turisti spagnoli e tre afgani.

Lo ha confermato l’organizzazione jihadista in un comunicato stampa diffuso sui suoi canali sull’applicazione Telegram Ha aggiunto: “I combattenti hanno aperto il fuoco con le mitragliatrici sui turisti cristiani e sui loro compagni sciiti”. Venerdì a Bamyan, cittadina di montagna nell’Afghanistan centrale.

Le vittime sono state bersaglio di colpi di arma da fuoco nel tardo pomeriggio di venerdì nel mercato di questa città turistica, che dista circa 180 chilometri da Kabul.

Attacco al bersaglio “Un autobus carico di turisti provenienti dai paesi della coalizione”Lo ha detto l’organizzazione terroristica, riferendosi alla coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti per sconfiggere l’Isis in Iraq e Siria. questa azione “Conforme alle linee guida di gestione” Dall’IS “Prendere di mira i cittadini dei paesi della coalizione ovunque si trovino”.Il gruppo ha aggiunto.

La Spagna “lavorerà affinché questi crimini non rimangano impuniti”.

L’attacco mortale sembra essere il primo contro turisti stranieri da quando i talebani sono tornati al potere nell’agosto 2021 in Afghanistan, dove la rappresentanza diplomatica straniera è scarsa. Sabato le autorità talebane hanno annunciato l’arresto di sette sospetti.

Leggi anche | Il materiale è riservato ai nostri abbonati In Afghanistan, il sito del Buddha gigante a Bamiyan spera di diventare una culla del turismo

Madrid ha detto domenica che i tre spagnoli uccisi erano catalani, tra cui una madre, una figlia e un pensionato di 63 anni. Una donna spagnola di 82 anni è stata gravemente ferita e portata in un ospedale gestito dalla ONG italiana Emergency a Kabul. “Le sue ferite stanno migliorando, ma la sua prognosi è incerta.”Lo ha annunciato il Ministero degli Affari Esteri spagnolo.

READ  Trasmissione in diretta - La guerra tra Israele e Hamas: l'esercito israeliano afferma di aver ucciso "dozzine" di combattenti a Gaza durante la notte

Il ministro José Manuel Albarez ‘Severamente condannato’ L’attacco è arrivato in un messaggio pubblicato domenica X, in cui si aggiungeva che avrebbe lavorato a suo favore “Garantire che questi crimini non restino impuniti”. Ha aggiunto: “I due spagnoli che non sono rimasti feriti sono ora fuori dall’Afghanistan. Il processo di restituzione delle rimanenti vittime spagnole è ancora in corso”.Lo ha completato.

Oltre 5.000 turisti stranieri nel 2023

Sebbene la situazione della sicurezza in Afghanistan possa essere migliorata da quando i Talebani sono tornati al potere nell’agosto 2021, un certo numero di gruppi armati, tra cui l’ISIS, rappresentano ancora una minaccia. Particolarmente presi di mira sono gli Hazara, una setta a maggioranza sciita nella provincia di Bamiyan. Lo Stato Islamico li considera eretici.

Il numero di turisti in Afghanistan è in aumento sotto il regime talebano e la regione di Bamyan è considerata la destinazione preferita di questi viaggiatori. Secondo i dati del governo talebano, che sostiene questo settore ancora in via di sviluppo, più di 5.000 stranieri hanno visitato il paese nel 2023.

Applicazione universale

Buongiorno mondo

Ogni mattina trovi la nostra selezione di 20 articoli da non perdere

Scarica l’applicazione

Tuttavia, molti paesi occidentali hanno invitato i propri cittadini a non recarsi in Afghanistan a causa del rischio di attentati e rapimenti.

Leggi anche | Il materiale è riservato ai nostri abbonati “Se la coalizione contro l’Isis riunisce coloro che ha preso di mira, riunirà anche Iran, Afghanistan, Russia e Stati Uniti – regimi diametralmente opposti tra loro”.

Il mondo con l’Agence France-Presse

READ  La guerra tra Israele e Hamas: “Nei raid sono caduti più di 60 martiri”, secondo il movimento islamico
Riutilizza questo contenuto