Novembre 27, 2021

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La ricertificazione non è esclusa in Francia

Di fronte alla recrudescenza dell’epidemia, la Francia non esclude alcuna possibilità.

Tempo di lettura: 2 minuti

ioGabriel Attal, portavoce del governo francese, ha invitato sabato 13 novembre, nel programma “We Live” su France 2, a non escludere il ricontenimento, al fine di limitare la diffusione del virus Corona. .

“La lezione che ho imparato, come portavoce del governo, è che non si dovrebbe mai escludere nulla in linea di principio. Questa pandemia continua a sorprendere il mondo intero. Al momento, è indiscutibile parlare di ricontenimento nel nostro Paese perché noi hanno un alto tasso di vaccinazione molto”, conclude Gabriel Attal.

Questa domenica il ministro dell’Economia Bruno Le Maire ha pronunciato un discorso più rassicurante, pur non escludendo la possibilità di un nuovo contenimento. “Bisogna fare di tutto per evitare un nuovo confinamento. Lasciamo che ognuno si prenda le proprie responsabilità. Se ci saranno nuove misure coercitive, saremo al fianco di commercianti, artigiani e professionisti.

Ha spiegato: “Un anno fa, allo stesso tempo, ci chiedevamo come cambiare il Black Friday in modo da non raccogliere troppe persone durante la vendita. Oggi la situazione è molto migliore. Sto usando la tua antenna per dire a tutti quelli che sono riluttanti a ricevere la vaccinazione: Pesa i pro e i contro Se non è per te, fallo per i tuoi cari, per tutti i caregiver esausti, che non ce la fanno più, che vedono tornare le persone nelle sale di terapia intensiva che non sono stati vaccinati».

READ  Perso in mezzo alle montagne, ignorando le chiamate di emergenza perché è un numero sconosciuto