Gennaio 27, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La cometa Leonard può essere vista al tramonto

La cometa Leonard, la più luminosa dell’anno, è passata il più vicino possibile a Venere. Questa sera lo possiamo osservare di nuovo all’imbrunire sotto quello che i greci chiamavano Espero. Spettacolo a seguire anche domenica sera! Mai prima d’ora una cometa è passata così vicino alla nostra vicina Venere nella memoria umana.

Dopo essere passata vicino alla Terra – comunque a 35 milioni di chilometri di distanza – domenica scorsa, la cometa Leonard (C/2021 A1) è stata la più vicina a Venere venerdì 17 dicembre. Ha percorso circa 4,2 milioni di chilometri, che è la visita più vicina nella storia nota alla memoria umana da una cometa al nostro caro vicino! Se fossimo su Venere e il suo cielo fosse limpido, non c’è dubbio che lo spettacolo ci avrebbe sbalordito.

Immagini insolite della cometa Leonard vista attraverso l’atmosfera terrestre mentre l’aurora boreale danza. Le stelle cadenti possono essere viste sprofondare nell’atmosfera mentre i satelliti passano in lontananza. © CNSA, origine.spazio

Comunque, dalla Terra, è anche molto bello: possiamo vedere un’approssimazione cometa con quelli così chiamati da molti terrestri” stella della sera “Dopo il sonno Soleil. Tuttavia, dobbiamo aspettare le luci incandescenti di crepuscolo Muori un po’ per avere la possibilità di avvistare la cometa più luminosa dell’anno. Questi giorni sono al loro apice luminosità (visto da terra), intorno la dimensione +4. teoricamente visibile inOcchio numerostella molto diffondere Ti si rivelerà più facilmente e meravigliosamente, attraverso un binocolo e, naturalmente, un telescopio o telescopio Se ne hai uno.

Dov’è la cometa Leonard?

Trovarlo, non è così difficile, passa sotto la stella più luminosa del cielo – dopo la luna e il sole -, Venere corso (taglia -4.6).

Stanotte, 17 dicembre, C/2021 A1 (Leonard) sarà a sud-ovest, basso all’orizzonte (cerca un punto libero da guardare).

Il 18 dicembre, la cometa Leonard sarà ancora vicino a Venere, ma alla sua sinistra o ad est (vedi figura sopra) dalla stella scintillante. La cometa dovrebbe essere ancora visibile.

Il 19 dicembre, C/2021 A1 (Leonard) ha continuato a decollare oltre Venere nel cielo. Sempre in Sagittario, presto entrerà il piccolo costellazione il microscopio. Sta diventando sempre più difficile vedere l’orizzonte della Terra.

Molto veloce, la cometa continua a scurirsi per le prossime due settimane verso Soleil Fino alla data del 3 gennaio 2022 il fondo, il suo punto orbitale è il più vicino alla nostra stella. È esattamente un anno dopo che è stato scoperto da Gregory Leonard. Allora diventa molto difficile accorgersene. Quanto a rivederla, tutto indica che non sarà più possibile, perché sarà espulsa dalla nostra zona. sistema solare.

La cometa Leonard sarà visibile in serata e questa sarà l’ultima volta che potremo vederla

Materia Xavier Demersmann Inserito il 15 dicembre 2021

Cometa di Leonard: ricordatevi il suo nome perché se ne parlerà a dicembre fino all’inizio del 2022. L’ha scoperta un anno fa e promette di essere la cometa dell’anno! Ecco come, quando e dove monitorarlo?

READ  Docaposte cambia per passare "dall'e-health alla salute"

C / 2021 A1 (Leonard), o, per dirla più semplicemente, Cometa Leonard, sembra molto promettente da vedere ad occhio nudo nei prossimi giorni. venire da confine del sistema solare, la stella ora visita le vicinanze dei pianeti vicini e (quasi) gemelli, Terra e Venere.

La sua distanza minima con il nostro pianeta era domenica 12 dicembre, esattamente alle 13:52 UTC, cioè alle 14:52 ora di Parigi, quindi era di circa 35 milioni di chilometri, che è ancora molto lontana, e quindi senza ogni pericolo Noi. , Terrestri. Tra pochi giorni, dal 17 al 18 dicembre, sarà la volta di Venere Ad accoglierlo accanto a lui, e questa volta a toccarlo perché dalla sua superficie passerebbe solo quattro milioni di chilometri! Non osiamo immaginare la scena che sarà visibile da lì.

Le comete sono come i gatti, hanno entrambe la coda ed entrambe fanno esattamente quello che vogliono

Dopodiché, la cometa proseguirà il suo cammino verso il perielio, il punto della sua orbita più vicino al sole, che raggiungerà il 3 gennaio 2022, esattamente un anno dopo la sua scoperta da parte diastronomo Gregory J. Leonard – che le ha dato il nome, naturalmente – al Mount Lemon Observatory. C/2021 A1 passerà quindi a 92 milioni di km dalla nostra stella (il 60% della distanza tra la Terra e il Sole), che è molto, e quindi riduce il rischio della sua disgregazione. Sebbene non sia improbabile che ciò accada; Questo dipende naturalmente dalla coesione del nucleo di ghiaccio e dalla polvere. Il rischio di disintegrazione è sempre alto per una cometa quando attraversa la regione più calda del sistema solare. Spero che questo non accada, in modo che si possa sfruttare al meglio lo spettacolo della sua visita in paradiso al mattino e poi alla sera. Perché questa sarà l’ultima volta che passerai di qui: i ricercatori pensano che sia per questo Velocità alto, sarà espulso dal nostro sistema solare entro poche migliaia di anni. “Questa è l’ultima volta che la vediamo.” Gregory Leonard (ricercatore in laboratorio lunari e pianeti dell’Università dell’Arizona), che ricordare Anche nel mostrare come sono le comete inaspettate: Un saggio e famoso cercatore di comete disse una volta: “Le comete sono come i gatti, ognuna ha la coda ed entrambe fanno esattamente quello che vogliono!”.

Dov’è la cometa Leonard?

Gli specialisti si aspettano che la cometa Leonard rimanga al di sotto dei 6 bar (il limite al di sotto del quale una stella è visibile ad occhio nudo) per diversi giorni, possibilmente flirtando con una forza di 4, grazie al suo passaggio il più vicino possibile alla Terra. Tutto indica che la sua luminosità raggiungerà il picco tra l’11 e il 13 dicembre (sempre vista dalla Terra). Tuttavia, è chiaramente visibile nel cielo? La risposta è sì in determinate circostanze perché presto scomparirà dal cielo mattutino per uscire la sera. Poiché la stella è diffusa – non sottile come una stella o un pianeta – non è facile distinguerla ad occhio nudo. Per fare ciò, è necessario conoscere bene la tua situazione e raddoppiare la tua attenzione. Per aumentare le tue possibilità di gradimento, si consiglia vivamente di portare un binocolo o uno strumento che raccolga più di luce (telescopio o telescopio rifrattore), se ne possiedi uno (o conosci qualcuno che ce l’ha). Potrai così apprezzare la bellezza della sua essenza che lo circonda Gas, e i suoi lunghi capelli e la sua coda si estendono nello spazio interplanetario, di fronte al sole.

READ  alimentazione. Perché le carote sono un serio alleato per la tua salute

Da settimane ormai, la cometa è stata seguita da molti astrofili di tutto il mondo che sono coinvolti in social networks le loro foto di caccia. Tra le più belle ed emozionanti ci sono quelle dove davanti è esposta la C/2021 A1 galassie, sullo sfondo, decine di milioni dianni luce in Terra. Di recente, il 3 dicembre, si è avvicinata la cometa Leonardmassa sferica Messier 3 (M3). A quanto pare certo, perché M3 è in realtà a più di 35.000 anni luce di distanza da noi e dalla cometa.

La cometa Leonard può essere vista al tramonto

All’inizio di dicembre, la cometa Leonard è visibile alta nel cielo nella seconda parte della notte fino all’alba, passando. cane de Chasse au Bouvier a sud-est. La sua elevata velocità (254.000 km/h) gli fa passare la volta celeste a grandi passi rispetto alle stelle “fisse” (che ci sembrano costanti). Durante le notti, la stella perde la sua altezza nel cielo e si avvicina all’orizzonte mentre avanza verso la Terra. Il 9 dicembre, la costellazione del Serpentario è entrata e presto scomparirà dal cielo mattutino (prima dell’alba del 13 dicembre), scivolando nel cielo serale il 14 dicembre. Sarai quindi di fronte a via Lattea. Ma devi cercarlo nelle luci del crepuscolo, molto in basso sopra l’orizzonte di sud-ovest.

La sera del 16 dicembre potrete gustarla davanti al Sagittario. 17 e 18 dicembre, vicino al quartiere Fouara Venere. L’occasione per ricordare queste belle serateinverno Sarà rafforzato allineando i nostri vicini con Saturno e Giove. E aggiunto a questo Gemellila pioggia più bellastelle cadenti L’anno in cui il picco della sua attività coincide con la notte della minima distanza della cometa dalla Terra.

READ  Perché l'Africa sta perdendo i suoi medici - John Afrique

Quindi non possiamo raccomandare abbastanza per uscire e goderti questi splendidi spettacoli paradisiaci nel cuore delle notti più lunghe dell’anno. convertendo A partire dal, come sempre, in inquinamento luminoso, per ammirare tutte quelle cose che riempiono le tenebre. La cometa Leonard sarebbe senza dubbio la cometa dell’anno se la sua luminosità continuasse ad aumentare come annunciato, quindi se te la sei persa, dovresti aspettare 35.000 anni per vederla di nuovo (stime da orbitale).

Estensione casa! #LeMagFutura

Il conto alla rovescia è iniziato e l’avventura finirà molto presto… Hai tempo fino a venerdì 17/12 per preordinare la tua copia di Mag Futura e riceverla in anteprima nella tua casella di posta! Siamo all’inizio della strada!

Cos’è Mag Futura? Una rassegna di oltre 200 pagine, 4 dossier sulla scienza che celebreranno il 2022, Nessuna fake news, solo scienza !

Perché è importante continuare a sostenerci fino all’ultimo minuto?

  • Per avere successo nel formato definitivo, secondo le tue aspettative: ricco di fumetti educativi, illustrazioni straordinarie e tutorial ingegnosi (obiettivo: 2500 prevendite)
  • Per rendere la scienza accessibile al mondo intero e vietare le notizie false!
  • A dimostrazione che il giornalismo ha ancora un brillante futuro davanti (con 4.000 prevendite: Mag Futura in uscita in edicola e libreria).
  • Per darci speranza per il futuro e per garantire il futuro del progetto Mag Futura.

riunione di un giorno Ulule per sostenere il progetto ! Contiamo su di te più che mai!

Ti interessa quello che hai appena letto?