Febbraio 25, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Archivi di Sonoma – Istituzioni scientifiche nazionali – Osservatorio reale belga

Archivi di Sonoma – Istituzioni scientifiche nazionali – Osservatorio reale belga

Il rapporto è stato pubblicato nel 1986. All'Osservatorio Reale del Belgio sono state scoperte quattro comete in 14 anni, tra cui l'indimenticabile cometa di Arend Rolland. Una vera storia immaginaria di un astronomo che ha reso famoso l'Osservatorio Reale del Belgio. Tuttavia, il venerabile istituto, fondato nel 1824 su iniziativa dell'astronomo e matematico Adolphe Quetelet, aveva da tempo avviato una tradizione di ricerca e osservazione che continua tuttora. ORB è diventato il centro globale di osservazione delle macchie solari e una stazione di ricezione ed elaborazione per i messaggi inviati tramite satelliti di navigazione. L'Osservatorio reale belga partecipa anche a una rete globale di monitoraggio dei terremoti e aiuta altri paesi a individuare l'esatto epicentro dei terremoti. Ma molte attività gloriose non dovrebbero portare a illusioni. Nonostante il valore dei suoi ricercatori, l’istituzione soffre, come altre, di una carenza di dipendenti, che incide sull’esercizio dei suoi molteplici compiti. Perché oltre alle sue attività scientifiche, l'Osservatorio Reale Belga svolge anche missioni educative. Ad esempio, gestisce una bella biblioteca contenente edizioni originali delle opere di grandi geografi, astronomi e matematici.

READ  L'auto elettrica autonoma di Apple potrebbe debuttare