Novembre 30, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Salario: un indicatore dell’11,6% per un milione di lavoratori

Nei settori in cui i salari sono indicizzati solo una volta all’anno, si prevede che i salari aumenteranno dell’11,6% a gennaio 2023.

Tempo di lettura: 2 minuti

IlL’Ufficio Statbel del Belgio ha annunciato venerdì che l’inflazione è salita dall’11,27% al 12,27% in ottobre, il livello più alto dal giugno 1975 (12,50%). Di conseguenza, gli stipendi di circa un milione di lavoratori dovrebbero essere indicizzati all’11,6% il prossimo gennaio, stima SD Worx.

Chi è interessato?

Settori in cui i salari sono indicizzati una volta all’anno, spesso a partire da gennaio, come il CP200 (Joint Committee), che conta quasi 60.000 aziende e 500.000 dipendenti, si sta muovendo verso questo indice di oltre il 10% a gennaio 2023. Oltre al CP200 , l’indicizzazione dovrebbe raggiungere l’11,27% pubblicizzato anche nel settore alberghiero e della ristorazione (CP 302), nell’industria alimentare (CP 118 e 220), nel trasporto su strada di terzi (CP 140.03) e nel commercio internazionale, trasporti e logistica (CP 226).

D’altra parte, nei settori in cui i salari vengono indicizzati quando viene superato l’indice pivot, gli indici vengono eseguiti all’istante e talvolta possono essere collegati tra loro. Così, nel settore sanitario (ospedali, case di riposo e di cura, ecc.) quest’anno gli stipendi saranno sicuramente indicizzati cinque volte del 2%.

Mantieni il potere d’acquisto

È l’aumento dei prezzi di beni e servizi dovuto all’inflazione che aumenta i salari dei lavoratori del settore privato e pubblico, così come aumenta i benefici sociali come i sussidi di disoccupazione o le pensioni. Sebbene non esista un sistema legale generale per l’indice salariale in Belgio, i salari rimangono strettamente legati all’inflazione.

Un processo che preserva il potere d’acquisto dei privati ​​ma possiamo comunque notare alcuni inconvenienti. E con una buona ragione: l’inflazione elevata che fa salire i salari, aumenta i costi salariali per i datori di lavoro. Inoltre, poiché ogni settore ha le proprie convenzioni, la tempistica e il grado degli indicatori a volte differiscono in modo significativo.

READ  Il creatore di Cardano (ADA) admet s'être lourdement trompé