Luglio 22, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Perché non dovresti scaricare un’app repellente per zanzare

Perché non dovresti scaricare un’app repellente per zanzare

Mentre ci avviciniamo ad un’estate piuttosto cupa, le zanzare sono tornate. Pertanto, alcune persone sono attratte da queste applicazioni “repellenti per zanzare”. Tuttavia, non ha senso installarlo: non funziona.

Le “app repellenti per zanzare” stanno tornando di moda nello stesso periodo dei piccoli insetti succhiatori di sangue che dovrebbero combattere. Affermano di emettere onde a bassa frequenza che spaventeranno questi piccoli insetti vampiri.

Ma ecco il punto: c’è un problema. In realtà, non esiste alcuna prova scientifica che queste cosiddette onde spaventino le zanzare. Ciò per due buone ragioni, una delle quali è quasi certa.

Innanzitutto non esiste alcuna prova scientifica che le zanzare siano avverse alle onde a bassa frequenza (che sono costantemente presenti anche intorno a noi). Possiamo però ammettere che la ragione di ciò non è che la soluzione non sia scientificamente provata, ma piuttosto che la scienza si basa su nuove prove ed è sempre pronta a rivedere il proprio giudizio. Ma eccolo qui… non è tanto una questione scientifica quanto una questione tecnologica.

In effetti, gli smartphone semplicemente non sono in grado di emettere le onde sonore a bassa frequenza che le app repellenti per zanzare affermano di fare. Quindi semplicemente non possono funzionare.

Tuttavia, se nulla teoricamente impedisce l’utilizzo dell’applicazione a causa di un semplice mito, sconsigliamo di utilizzarla: occupa spazio e quindi consuma memoria che potrebbe essere utilizzata in modo più utile. E se la stragrande maggioranza di essi sono innocui dal punto di vista malware, resta il fatto che i pochi virus che riescono a infiltrarsi tendono a nascondere crepe in questo tipo di applicazioni piccole e innocue.

READ  I nuovi cavi USB-C consentono la ricarica a 240 W

Purtroppo è molto difficile prevenire un’infestazione di zanzare senza l’uso di una zanzariera. Naturalmente è necessario evitare anche le macchie d’acqua stagnante, luogo ideale per le larve.

Ricordiamo che, nonostante tutte le aspettative, le zanzare rimangono l’animale che ogni anno uccide il maggior numero di animali nel mondo. Se in Belgio è relativamente innocua e fastidiosa, non siamo del tutto al sicuro dalle malattie con l’arrivo della zanzara tigre nelle nostre zone. D’altra parte, può essere mortale soprattutto ai tropici, quindi se si viaggia in una zona contaminata da malaria, dengue o chikungunya, è meglio parlare prima con un medico e ricordarsi di prendere tutte le precauzioni necessarie. Precauzioni necessarie (e davvero efficaci) per proteggersi.

_
Segui Geco su Facebook, Youtube E Instagram per non perdere nessuna bella notizia, quiz e offerta.

Ricevi le nostre ultime notizie direttamente sul tuo WhatsApp iscrivendoti a Il nostro canale.