Giugno 21, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Live – Guerra in Ucraina: un morto e due feriti dopo un raid russo nella regione di Kharkiv

Una persona è stata uccisa e altre due sono rimaste ferite negli attacchi missilistici russi sul villaggio di Slobojansky, a sud-est di Kharkiv.
Dall’inizio di maggio e dall’inizio di un’offensiva di terra su larga scala, la zona è stata presa di mira da bombardamenti quasi quotidiani.
Segui direttamente le ultime informazioni.

Segui la copertura completa

Più di due anni di guerra in Ucraina

Il primo attacco sul territorio russo con un’arma americana?

Due giorni dopo che il via libera degli Stati Uniti ha permesso loro di colpire obiettivi sul territorio russo vicino alla regione di Kharkiv, le forze ucraine avrebbero lanciato missili HIMAR sabato vicino a Belgorod, molto vicino al confine russo-ucraino. Secondo l’agenzia di stampa russa TASS, le difese aeree hanno abbattuto 14 di questi missili.

La guerra in Ucraina: il primo attacco in Russia con un’arma americana?fonte : Informazioni TF1

Scioperi sul territorio russo

Mentre accoglie con favore il via libera di Washington per lanciare attacchi contro le basi russe equipaggiate con attrezzature militari occidentali, il presidente ucraino ritiene che i limiti stabiliti impediscano la neutralizzazione dell’arsenale russo.

Attacchi sul territorio russo: via libera insufficiente, secondo Zelenskyjfonte : Informazioni TF1

Attacchi russi vicino a Kharkiv

Una persona è stata uccisa e due ferite in un attacco missilistico russo sulla regione di Kharkiv, nel nord-est dell’Ucraina, dove le forze russe hanno lanciato un attacco all’inizio di maggio, ha annunciato lunedì il governatore della regione.

Questo raid, intorno a mezzanotte, ha preso di mira il villaggio di Slobojansky, situato a sud-est del capoluogo regionale, causando danni alle abitazioni. “Un uomo è stato ucciso e un altro uomo e una donna sono rimasti feriti”, ha detto Oleg Senegubov su Telegram.

READ  Cop 26: Cinque notizie false sul clima frequenti

Le forze russe prendono di mira la regione di Kharkiv quasi quotidianamente, lanciando un attacco di terra in questo settore il 10 maggio e sequestrando diversi siti.

Zelenskyj AU G7.

Il presidente ucraino parteciperà al prossimo vertice del G7 in programma dal 13 al 15 giugno in Puglia, in Italia, online o di persona, ha detto il suo portavoce. Sergey Nikiforov ha dichiarato alla televisione ucraina: “Non posso confermare o negare che il presidente parteciperà personalmente al vertice del G7, ma in ogni caso, sia online che di persona, non c’è dubbio che sarà presente”.

Uno dei punti principali all’ordine del giorno del vertice, che si terrà nel sud Italia dal 13 al 15 giugno, si concentrerà sulle modalità per utilizzare gli interessi nei beni russi congelati per fornire all’Ucraina nuovi aiuti.

Pechino

La Cina ha negato di aver “esercitato pressioni” su alcuni paesi affinché non partecipassero al vertice di pace sull’Ucraina organizzato in Svizzera, come ha accusato il presidente ucraino lo scorso fine settimana. Il portavoce del ministero degli Esteri Mao Ning ha detto: “L’uso della politica della forza non è lo stile della diplomazia cinese. (…) La posizione della Cina è aperta e trasparente e in nessuna circostanza esercitiamo pressioni su altri paesi”. Lo ha detto alla stampa.

internazionale

Aggiornamento sulla situazione

Qui troverai le informazioni più importanti delle ultime 24 ore:

  • Un migliaio di persone hanno partecipato domenica ai funerali della famosa giornalista e infermiera volontaria uccisa al fronte nel centro di Kiev la settimana scorsa. Irina Tsybukh, conosciuta come Chika, era una paramedica di 25 anni che lavorava a rotazione nell’Ucraina nordorientale.
  • Domenica il Ministero della Difesa russo ha annunciato il controllo della cittadina di Umansky nella regione di Donetsk, nell’Ucraina orientale. La piccola città, che aveva una popolazione di meno di 180 persone prima dell’inizio dell’attacco russo nel febbraio 2022, si trova a circa 25 chilometri a nord-ovest di Donetsk ed è una grande città regionale sotto il controllo russo.
  • Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj ha accusato la Cina di lavorare per “impedire” ai paesi di partecipare al vertice di pace sull’Ucraina, che Pechino ha criticato perché la Russia non era stata invitata.

Una nuova vittoria dopo l’attacco russo iniziato il 10 maggio. Il Ministero della Difesa russo ha annunciato domenica di aver preso il controllo della piccola città di Umansky nella regione di Donetsk, nell’Ucraina orientale, dove il suo esercito sta attaccando.

“Le unità del gruppo centrale delle forze sono riuscite a liberare il villaggio di Umanskoye (Umansky in ucraino, ndr) nella Repubblica popolare di Donetsk.”Lo ha sottolineato il ministero russo in un comunicato stampa.

“Avanzamento” russo in “tutte le direzioni tattiche”

La piccola città di Umansky, che aveva una popolazione di meno di 180 persone prima dell’inizio dell’attacco russo all’Ucraina nel febbraio 2022, si trova a circa 25 chilometri a nord-ovest di Donetsk ed è una grande città regionale sotto il controllo russo.

READ  La NATO ha i piani militari più dettagliati dalla Guerra Fredda: "Il conflitto potrebbe sorgere in qualsiasi momento"

Venerdì ha dato il benvenuto al nuovo ministro della Difesa russo, Andrei Belousov “Qualche progresso” Che è stato effettuato dal suo esercito in Ucraina “In tutte le direzioni tattiche”.

Secondo lui, dal 1° gennaio 2024 le forze russe occupano 880 chilometri quadrati di territorio ucraino. L’esercito ucraino, privo di munizioni e uomini, è in difficoltà da diversi mesi, dopo che all’inizio di maggio la Russia ha lanciato un nuovo attacco contro il territorio ucraino. periferia di Kharkiv, la seconda città più grande dell’Ucraina.

  • Leggi anche

    Guerra in Ucraina: dopo il via libera di Washington, le armi occidentali colpiranno la Russia?

Anche le forze russe continuano ad avanzare verso est, soprattutto in direzione di Pokrovsk, una trentina di chilometri a nord-ovest di Umansky. Kiev spera che l’imminente consegna delle tanto attese munizioni occidentali le permetterà di riconquistare il suo vantaggio sul fronte, dove è in declino da diversi mesi.

Gli Stati Uniti, che finora si sono rifiutati di farlo, questa settimana hanno dato all’Ucraina il via libera per colpire obiettivi sul territorio russo, a determinate condizioni, al fine di difendere la regione di Kharkiv.


Redazione di TF1info