Marzo 2, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Caroline Herschel, un'umile cacciatrice di comete e nebulose

Caroline Herschel, un'umile cacciatrice di comete e nebulose

In quattro immagini rendiamo omaggio ad esperti di astronomia poco conosciuti.

il primo: Emilie du Chatelet, ovvero l'audace ambizione di una donna scientifica

Nel cielo notturno di dicembre sono diversi i corpi celesti che portano il suo nome: l'“Ammasso della Carolina” nella costellazione del Cane Maggiore all'orizzonte verso est, o la “Rosa della Carolina” nelle vicinanze di Cassiopea nel cuore della Terra. via Lattea. Questi due ammassi stellari furono scoperti nel 1783 dall'astronoma Caroline Herschel, il cui viaggio fu inseparabile da quello di suo fratello William Herschel, famoso per la scoperta del pianeta Urano, che è imparentato con il pianeta Urano. Pubblicò il suo catalogo nel 1786 Intitolato Catalogo di migliaia di nuove nebulose e ammassi stellari, firmato solo con il suo nome. Ma l'opera di consultazione non sarebbe stata pubblicata senza la partecipazione attiva e attenta di sua sorella.

La prima pagina del Catalogo dei corpi celesti di William Herschel, pubblicato nel 1786.
La prima pagina del Catalogo dei corpi celesti di William Herschel, pubblicato nel 1786.

Sei interessato a questo articolo?

Non perdere nessuno dei nostri contenuti pubblicati quotidianamente: iscriviti ora per accedere a tutti i nostri articoli, podcast e analisi

Fino al 25 dicembre approfitta del 30% di sconto su tutti i nostri abbonamenti

Controlla le offerte

Buoni motivi per abbonarsi a Le Temps:

  • Consulta tutti i contenuti illimitati sul sito web e sulle applicazioni mobili

  • È possibile accedere alla copia cartacea con quella digitale entro le ore 7.00.

  • Approfitta dei privilegi esclusivi riservati agli abbonati

  • Accedi agli archivi

READ  Une nouvelle politique d'Apple concernente l'App Store entraîne le mécontentement des développeurs