Ottobre 5, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Axel Witsel, come un pesce nell’acqua dell’Atlético Madrid

A 33 anni e 215 giorni, Axel Witsel lunedì sera è diventato il terzo più anziano a debuttare con l’Atlético Madrid nel 21° secolo. Tuttavia, la sua prestazione contro il Getafe non è stata quella di un giocatore che aveva scoperto un nuovo club e un nuovo torneo.

Posizionato per la prima volta nella sua carriera in una partita ufficiale nel bel mezzo di una difesa a cinque, il Red Devil era completamente a suo agio. Il suo rapporto con Reinildo – alla sua sinistra – e Savic – alla sua destra – sembrava già molto maturo, nonostante la sua impreparazione per la posizione (due settimane) e i meccanismi.

davvero decisivo

Nei 90 minuti, Witsel ha dato a Colchoneros il vantaggio di proteggere la palla, la sua calma, la sua posizione sempre buona, la sua copertura difensiva e poi la qualità dei passaggi. Oltre al successo nel 93% dei suoi passaggi (55/59), il belga è stato ben coinvolto nella costruzione.

È anche fuori 0-3, dopo aver trovato João Felix nel cerchio centrale. Il portoghese ha poi sparato perfettamente Antoine Griezmann, che aveva già fornito assist ad Alvaro Morata a inizio partita.

Quindi l’esame di ammissione è un successo per Witsel, che domenica dovrebbe essere riassegnato alla posizione contro il Villarreal. Si noti che Yannick Carrasco ha giocato l’ultima mezz’ora.

READ  Le Standard bat Go Ahead Eagles en amical