Maggio 17, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Abbonamenti Telecom: cosa cambierà a inizio 2022

Dal 17 gennaio sono in vigore gli aumenti di prezzo per i servizi Orange, Proximus e Telenet.

Secondo Test Achats, le tre maggiori società di telecomunicazioni in Belgio hanno aumentato le tariffe quasi ogni anno dal 2014. E a gennaio 2022, la tendenza continua.

I vecchi pacchetti Proximus Internet, TV e TV sono diventati più costosi dal 1 gennaio 2022. In Orange, i prezzi di Internet e TV fissi sono aumentati dal 17 gennaio.

Orange è sempre più economico dei suoi concorrenti

I prezzi dei pacchetti Love, Home e Boost di Orange sono aumentati dal 17 gennaio. È chiaro che l’operatore addebita 3 euro al mese su tutti i pacchetti “Internet + TV”.

Così, i pacchetti LOVE con Internet fisso aumentano di 2 euro al mese, e i pacchetti LOVE con Internet fisso e TV digitale, di 3 euro al mese. Il pacchetto Love Trio con Go Plus e rete fissa viene offerto a 78€ al mese.

I servizi dell’operatore diventano così più cari, ma restano meno cari di quelli dei suoi concorrenti. a casa Prossimo e Telenet, il pacchetto all-inclusive più economico è rispettivamente di 85,99 e 86 euro al mese. Si tratta di circa 8 euro in meno rispetto a quello che offre Orange.

aumentare la “sorpresa”

Questo è il primo aumento di prezzo di Orange dal lancio del pacchetto LOVE. Aumento del prezzo dell’operatore “una sorpresa” secondo Prova d’acquisto. L’Associazione dei Consumatori ricorda sul proprio sito una dichiarazione rilasciata da Orange di fronte ai prezzi sempre più alti dei suoi concorrenti: “Questi aumenti di prezzo non sono necessari per mantenere o sviluppare investimenti in innovazione, qualità della rete, prodotti e servizi”..

Per giustificare queste nuove tariffe, Orange cita un aumento degli stipendi e dei costi energetici, prezzi più elevati per modem e set-top box a causa della carenza globale di chip per computer e, infine, un aumento dei costi di noleggio. In effetti, Orange deve pagare una certa somma a Telenet e VOO per utilizzare le proprie reti.

READ  Les prix de l'énergie continuante d'exploser: 8.000 (!) euro par an en moyenne par famille | Economia

Secondo Test Achats, questa terza spiegazione è meno legittima poiché l’operatore ha formalizzato l’acquisizione di VOO alla fine del 2021. “Ciò consentirà a Orange di aumentare significativamente la sua presenza sulla scena delle telecomunicazioni belghe”,Aggiunge acquisti di prova.

Proximus abbassa i prezzi

L’aumento di prezzo non riguarda solo i pacchetti “tutto compreso”. Ad esempio, dal 1 gennaio una linea telefonica Proximus costa 24,63 € al mese, rispetto a 24,13 € nel 2021 e 22,13 € nel 2017. Ciò rappresenta un aumento del 2% tra il 2021 e il 2002 e circa il 10% in cinque anni.

Pacchetti Internet + TV, Minimus e Famillimus/Tuttimus maggiorati di 1,50 € al mese. Infine, i pacchetti Start, Internet+Tel e Tel+Tv presuppongono una maggiorazione di 1 euro. All’inizio dell’anno, Proximus tradizionalmente aumenta i prezzi per i “vecchi” pacchetti. […] Per guidare i clienti verso nuovi piani Flex”e Dimostra acquisti di prova. Infine, sale anche il prezzo del secondo decoder. Si va da 6 a 8 euro al mese. TV Replay + cambi prodotto da 5 a 6 euro al mese.

Si noti che il prezzo degli abbonamenti mobili Proximus non è aumentato. Inoltre, i clienti in abbonamento di rete fissa ora pagano 50 centesimi in più al mese.

Orange segue la tendenza, Telenet è in testa

L’abbonamento Internet domestico Orange, che offre solo l’offerta Internet, ha registrato un aumento del 5%. In concreto, si va dai 40 ai 42 euro al mese. Allo stesso modo, tutti gli abbonamenti, compreso almeno l’internet fisso dell’operatore, sono maggiorati di 2 euro al mese.

Telenet non prevedeva di aumentare i prezzi. Il gruppo lo ha effettivamente aumentato la scorsa estate.

Prezzi standard

Il belga paga ancora di più per i suoi abbonamenti alle telecomunicazioni rispetto ai suoi vicini europei. Lo rivela l’ultimo studio comparativo condotto dall’Istituto belga dei servizi postali e delle telecomunicazioni (BIPT) e pubblicato a dicembre.

READ  La banca britannica distribuisce erroneamente più di 150 milioni di euro a causa di un "problema tecnico"

Il Belgio è un paese in cui i prezzi dei servizi di telecomunicazione sono generalmente elevati rispetto ai paesi vicini. Sebbene questa nota debba soddisfare determinate esigenze, come quelle relative ai servizi mobili di base, per i quali il Belgio è alquanto competitivo, il nostro Paese è generalmente più costoso e più costoso rispetto ai suoi vicini con maggiori esigenze voce e dati. Di più “, dice il rapporto.

Infatti, a parità di offerta, il prezzo dell’abbonamento belga è quasi quattro volte più caro che in Francia. Uno dei motivi principali di questi prezzi esplosivi è la mancanza di concorrenza nel mercato belga.

Orange e Proximus aumentano i loro prezzi a gennaio – Test Acats.

Per orientarsi verso tassi più bassi nel breve termine, “I prezzi all’ingrosso per l’accesso alla rete via cavo nel 2023 sono stati rivisti e ci sembra che un quarto operatore di telecomunicazioni sia l’unica opzione”., conclude il test di Achats.