Luglio 24, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Una proposta al nostro Ministro della Salute

Una proposta al nostro Ministro della Salute

Caro ministro Christian Duby, dato che è riconosciuto che una grande percentuale dell’assistenza sanitaria in Quebec è fornita agli anziani, non avrebbe più senso nominare un medico regolare per ogni RPA (Résidence pour old) della provincia?

Sento che mi rispondi subito che c’è davvero un’infermiera in questi posti e hai perfettamente ragione. Ma l’infermiera che poi indirizza la sua paziente dal medico non va lontano, dicono, soprattutto quando l’anziano in questione ha perso il medico di famiglia.

Presento un caso concreto per illustrare il mio punto. Mio padre consulta l’infermiera dell’RPA dove vive perché a volte “geme” e anche per un problema all’unghia marrone. Lei risponde che non può fare nulla per lui e che dovrebbe vedere il suo medico di famiglia.

Ma siccome non ha più un medico di famiglia, lei lo indirizza in una clinica che dovrebbe accogliere pazienti orfani e offre loro un appuntamento con il medico. Ma non c’è disponibilità in questa clinica. Non più di qualsiasi altra clinica nel raggio di 20 km.

Alla ricerca di una soluzione, ho intenzione di portarlo al pronto soccorso dell’ospedale più vicino. Ma ho cambiato idea, perché non posso far aspettare cinque ore in questo posto a mio padre di 96 anni. L’ho mandato in ambulanza per un fungo alle unghie, non sono sicuro che sarà il benvenuto. Allora quali sono le altre soluzioni? Un medico ad ogni palliativo o ad ogni RPA non sarebbe la risposta?

lettore

Sono sorpreso che questa infermiera non ti abbia suggerito di andare al Rendez-vous Santé Québec per risolvere il tuo problema. Pubblicizzato come facile da usare e incidentalmente gratuito, questo servizio coordinato dal governo consente a qualsiasi cittadino con una tessera sanitaria del Quebec di fissare un appuntamento online in medicina di famiglia. Sono ancora più stupito che l’infermiera dell’RPA non sia riuscita a curare nemmeno un semplice fungo delle unghie senza costringere tuo padre a vedere un dottore. Ma forse sto fuorviando qui?

READ  Non perderti la pioggia di meteoriti delle Liridi nella notte tra il 22 e il 23 aprile

Tornando alle esigenze dei CPR, stupisce ancora che in ognuno di questi contesti non ci sia già un infermiere specializzato (di solito chiamato super infermiere), viste le competenze che hanno e la scarsità di medici di famiglia. Ma questo non rimarrebbe un problema così inerente al mammut di inerzia congelato nel cemento che è diventato il sistema sanitario del Quebec?