Luglio 15, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Salute sul lavoro, cos’è esattamente?

Salute sul lavoro, cos’è esattamente?
La prevenzione nelle aziende, con dirigenti e dipendenti, è uno dei compiti primari dei servizi di medicina del lavoro. © Freepik / Drazen Zigic

Mito 1: la medicina del lavoro è per i dipendenti più anziani

Fu. SPSTI supporta tutti i lavoratori, dai tirocinanti ai pensionati. Il medico del lavoro è uno specialista. È specificamente responsabile del monitoraggio della salute fisica e mentale dei dipendenti durante la loro carriera.

Idea sbagliata n. 2: la visita medica è solo ai fini dell’occupazione

Fu. La visita medica viene spesso erroneamente ridotta ad un semplice esame, che consente di assicurare un regolare follow-up del dipendente, di stabilire se il suo stato di salute è compatibile con la sua mansione, di rilevare eventuali problemi di salute (mal di schiena, ipoacusia.. .) e prendere in considerazione le modifiche del lavoro se necessario Comando (gravidanza, recupero dopo un periodo di riposo, ecc.)

Idea sbagliata n. 3: medicina del lavoro per lavori ad alto rischio

Fu. La medicina del lavoro garantisce la prevenzione dei rischi professionali in senso lato di tutti i settori messi insieme. Non è limitato a professioni difficili o pericolose. Tutti possono essere colpiti. E il campo di pratica è molto ampio: qualità della vita sul lavoro, rischi psicosociali (stress, molestie morali o sessuali, violenza, burnout, ecc.), salute e sicurezza, infortuni e malattie professionali, ecc.

Mito 4: La medicina del lavoro è solo una visita medica

Fu. La salute sul lavoro non è solo una visita dal medico. È anche consulenza preventiva per datori di lavoro e dipendenti, attraverso azioni collettive e individuali proposte da team multidisciplinari: visite aziendali, consulenza ai dirigenti, outreach aziendale, studi sul lavoro, appuntamenti di contatto, ecc.

READ  L'iniziativa del centro per cercare di ridurre i costi sanitari - rts.ch

Mito 5: la salute sul lavoro è compito del manager

Fu. Le aziende sono tenute ad aderire a SPSTI e i dipendenti sono tenuti a prendersi cura della propria salute e sicurezza. Può richiedere un appuntamento con il suo medico professionista in completa riservatezza. Qualsiasi dipendente può presentare proposte per migliorare le condizioni di lavoro nella sua azienda.

Idea sbagliata n. 6: con la medicina del lavoro, è facile essere inadatti

Fu. C’è l’1% di disadattamento per il 99% dei preparativi per il travaglio. Il lavoro del SPSTI consente, attraverso un supporto specifico e interdisciplinare (esperti di ergonomia, psicologi, assistenti sociali, ecc.), di mantenere i dipendenti nel loro posto di lavoro, evitare disabilità, proporre riclassifiche interne o esterne, ecc.

Attenzione: Annick Baldi è il coordinatore della rete Auvergne-Rhône-Alpes Presentel’organizzazione che rappresenta i servizi di salute e prevenzione sul lavoro in Francia tra le imprese.

sapere

Esistono due tipi di servizi di prevenzione e salute sul lavoro. SPST può essere indipendente e interno all’azienda o esternalizzato tra le aziende. Per adempiere ai loro obblighi legali e svolgere compiti in conformità con le raccomandazioni dell’Alta Autorità per la Salute, questi SPST devono essere approvati dalla Direzione Regionale e Interministeriale dell’Economia, dell’Occupazione, del Lavoro e della Solidarietà (DRIEETS).