Giugno 24, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La principessa Mabel brilla in un abito disegnato dallo stilista preferito della principessa del Galles alla cena di Amsterdam

La principessa Mabel brilla in un abito disegnato dallo stilista preferito della principessa del Galles alla cena di Amsterdam

L’8 giugno 2024 la principessa Mabel di Orange-Nassau ha partecipato alla cena di gala di Amsterdam, il più grande evento di beneficenza organizzato nei Paesi Bassi per la lotta contro l’AIDS. L’abito della cognata del re Guglielmo Alessandro viene commentato ogni anno. Questo sabato ha indossato un abito di paillettes di Jenny Packham, marchio britannico reso famoso dalla Principessa del Galles.

Leggi anche: La principessa Mabel consegna il Premio di Ingegneria in memoria del suo defunto marito

Anche la principessa Mabel cede a Jenny Packham

La principessa Mabel di Orange-Nassau, 55 anni, vedova del principe Friso, sostiene ogni anno la cena di Amsterdam. Si tratta di un incontro imperdibile per la cognata del re Guglielmo Alessandro, da sempre favorevole alla lotta contro l’Aids e l’Hiv. Nel 1992 iniziarono le cene contro l’AIDS in Piazza Dam ad Amsterdam. Le cene divennero rapidamente molto popolari. La cena di oggi è l’evento di beneficenza più importante nella lotta contro l’HIV nei Paesi Bassi.

La principessa Mabel partecipa ogni anno alla cena di Amsterdam (Foto: Albert Niebuhr/DPA/ABACAPRESS.COM)

Leggi anche: La principessa Mabel è stata accolta nell’ordine della Casa d’Orange dal re dei Paesi Bassi

La principessa Mabel ha iniziato a partecipare vestita di bianco a questo evento, di cui si parla sempre ampiamente sulla stampa. L’anno scorso, ad esempio, indossava un abito bianco decorato con perle, di Viktor & Rolf. Anche lei è arrivata a sera tra le braccia degli stilisti che hanno disegnato anche il suo abito da sposa. Quest’anno la principessa Mabel si è allontanata dal tradizionale abito bianco, ma il suo outfit ha attirato altrettanto attenzione.

READ  Frédéric François: Il cantante ha perso i suoi due figli lo stesso giorno, una terribile tragedia
La principessa Mabel indossa uno scintillante abito di Jenny Packham (Foto: Albert Nieboer/DPA/ABACAPRESS.COM)

Leggi anche: La principessa Mabel è tra le 50 persone più ricche dei Paesi Bassi nel 2021

La principessa Mabel consegna un premio alla cena di gala di Amsterdam

La principessa Maple era raggiante sabato 8 giugno quando è arrivata all’AFAS Live ad Amsterdam. Anche la principessa Mabel ha ceduto alle creazioni di Jenny Packham. Questo marchio è oggi uno dei più apprezzati dai reali. Fu proprio la Principessa del Galles a rendere celebre questa casa di moda, indossando per anni le creazioni di Jenny Packham.

La moglie del principe William ha stupito indossando gli abiti di Jenny Packham partecipando a diverse feste di Buckingham da quando è diventata duchessa di Cambridge. In particolare, ha indossato un lussuoso abito di Jenny Packham alla premiere del film di James Bond, alla cerimonia dei Giochi Olimpici del 2012 e al matrimonio del principe ereditario giordano Hussein. Pochi giorni fa, è stata la regina Matilde del Belgio a sorprendere i seguaci della famiglia reale indossando per la prima volta in pubblico un abito di paillettes di Jenny Packham, mentre assisteva alla finale del Queen Elizabeth Music Competition.

Nel corso della serata, la principessa Mabel ha consegnato l’Amsterdam Dinner Award postumo al professor Joep Lange, morto 10 anni fa. I figli dell’eminente professore, Martha e Max, hanno ricevuto il premio dopo un commovente discorso della principessa Mabel. Joep Lange è stato un pioniere nella lotta contro l’HIV e l’AIDS. Ha trascorso decenni conducendo ricerche per combattere il virus e promuovere l’accesso globale a un’assistenza sanitaria di qualità.

READ  "Soffro di emorroidi": la reazione improvvisa dell'ultimo candidato cancellato da "Ballando con le stelle"
immagine simboloimmagine simbolo

Nicola Fontaine

Redattore capo

Nicolas Fontaine è stato designer, editore e autore per diversi marchi e media belgi e francesi. Nicolas, specializzato in notizie sulla famiglia reale, ha fondato il sito Histoires royales e ne è il caporedattore. nicolas@histoiresroyales.fr