Luglio 18, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il primo caso locale è stato rilevato nell’Hérault

Il primo caso locale è stato rilevato nell’Hérault

Il primo caso locale di dengue della stagione è stato rilevato nella regione di Montpellier, lo ha annunciato lunedì 8 luglio l’Agenzia sanitaria regionale dell’Occitania e della provincia dell’Hérault.

Il primo caso locale di febbre dengue nella Francia metropolitana in questa stagione è stato segnalato nell’Hérault, hanno riferito l’Agenzia sanitaria regionale dell’Occitania e la Prefettura in un comunicato stampa diffuso lunedì 8 luglio.

“La trasmissione del virus della dengue, in una persona che non aveva viaggiato di recente in una zona in cui il virus si sta diffondendo, è stata segnalata all’agenzia sanitaria regionale”, spiega. Le autorità sanitarie hanno aggiunto che il paziente è stato curato e le sue condizioni di salute non destano preoccupazione.

L’ARS annuncia misure preventive anche a Montpellier (Port Marianne) e Perrault (centro/cimitero vecchio).

45 casi importati nel 2023

Sanità pubblica Francia Sono stati registrati 2.166 casi di dengue importati nella Francia continentale dal 1° gennaio al 30 aprile e 719 casi importati dal 1° maggio al 2 luglio. La maggior parte di loro tornava dalla Guadalupa e dalla Martinica. Nella Francia continentale, nel 2023, sono stati segnalati 45 casi di dengue numeri Dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, un’agenzia dell’Unione europea.

La febbre dengue è una malattia virale prevalentemente benigna, che si manifesta in particolare con febbre alta, mal di testa, nausea e vomito. Può svilupparsi, in circa l’1% dei casi, in una forma più grave che provoca sanguinamento. I decessi sono molto rari.

I casi “importati” riguardano persone che hanno viaggiato in aree del mondo dove questo virus, che si trasmette attraverso la puntura della zanzara tigre (Aedes albopictus), è endemico.

READ  Vitamina D, protezione efficace contro il declino cognitivo

Una situazione “senza precedenti” nella Francia metropolitana

A metà aprile, le autorità sanitarie hanno messo in guardia da una situazione “senza precedenti” nella Francia metropolitana, legata a un’epidemia di dengue nelle Americhe e nei Caraibi, e hanno chiesto una maggiore vigilanza, soprattutto in vista dei Giochi Olimpici, che sono favorevoli . Mescolare la popolazione. Anche la zanzara tigre è presente in quasi tutta la città.

L’11 giugno l’agenzia sanitaria dell’Unione Europea ha avvertito che i casi di febbre dengue e altre malattie legate alle zanzare stanno “aumentando drammaticamente” in Europa poiché il cambiamento climatico guida la diffusione delle zanzare invasive.

I più letti