Giugno 23, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

I segreti di Bruno Boudalides a La Petite Vadrouille

I segreti di Bruno Boudalides a La Petite Vadrouille

Con incredibile libertà, nel corso di trentacinque anni il regista ha infuso il suo stile poetico e il suo umorismo insolito nelle commedie solari che realizza con la sua troupe.

Questo articolo è tratto dalla rivista Figaro.

Da quando è salpato nel cinema francese, portando volentieri con sé suo fratello Denis Boudalides, i suoi inseparabili partner e il pubblico insieme alla sua traboccante immaginazione, Bruno Boudalides si è meritato il titolo di Capitano. Quelli che lo vedevano fiero e integro al timone della barca Piccola scopa Non avrà nulla di cui lamentarsi, imponendosi sotto la berretta bianca e strisce dorate di capitano.

Quando lo troviamo al Salon du Cinéma du Panthéon, a casa del suo fedele produttore Pascal Cocheteau, l’uomo, spogliato dell’uniforme, sta terminando il pranzo nel modo più discreto possibile con il più giovane della banda. Sandrine Kiberlin. “Questo film segna la nostra terza collaborazione. Specifica. Lavorare nuovamente con i miei partner mi dà una gioia profonda, perché non c’è niente di meglio che giocare con gli amici. Dopo Come un aereo et al Alfred, All’attrice è stato offerto il ruolo di Justine, una donna a cui è stato affidato il rischioso compito di organizzare il fine settimana più romantico per il suo ricco capo. Più avaro che sentimentale, suo marito le suggerisce allora di bluffare con poca spesa per trattenere gran parte della busta e invita i suoi amici a formare un colorato equipaggio per una dolce crociera sull’acqua. “Questo film nasce dal desiderio di girare sui nostri canali perché fuori luogo, la nave impone un ritmo lento e una cornice di vita unica”.

READ  'Non mi attrae': sì... ma no, l'unione di Michel e Natalie inizia molto male in Sposati a prima vista

Mentre Daniel Auteuil interpreta i protagonisti con un divertimento infantile, il regista e il suo gruppo (Denis Boudalides, Jean-Noel Prouty, Isabelle Candelier, Florence Müller) propongono con allegria contagiosa i dialoghi e le situazioni di un mondo fantastico in cui figura uno degli ultimi portieri , Bruno Boudalides. Gli autori che amo rimangono una fonte inesauribile di ispirazione, mettendomi le ali. Mentre scrivevo questa storia, ho pensato a Sasha Guitry. I dialoghi, come spesso accade, mi sono venuti naturali. Quando ho capito che non si trattava di scrivere ma di vivere, mi è sembrato che questa fosse la parte più semplice del lavoro. Ho la capacità di far parlare i personaggi per ore, ma la mia difficoltà è ottenere il formato più breve. Inoltre, una volta che riesco a suscitare una risposta attraverso uno sguardo, un gesto o un’inquadratura, non me ne privo.

Appassionato di backgammon

Dal 1992, ha distillato il suo umorismo, la sua immaginazione e la sua poesia in storie uniche sulla famiglia o sugli amici, interpretate, spesso con grande talento, da attori del suo calibro. Lascia che siano piantati nelle vicinanze del suo luogo natale – Versailles sulla riva sinistra, Solo Dio mi vede (Versailles-Chantiers), posti pubblici (Riva Destra di Versailles) – O il cuore della sua terra natale (Libertà Olleron), Abbracciano questo umorismo insolito che ha un segreto (Addio Perth o funerale della nonna, wow!) Oppure danno vita ad amati eroi immaginari (Rollitabel with Il segreto della stanza gialla et al Profumo Lady in Black Poi beccaccino!), i 12 lungometraggi che hanno attraversato i suoi trentacinque anni di carriera sono stati “firmati” in uno stile riconoscibile tra migliaia.

READ  le repas entre Nathalie et Michaël de «Mariés au premier concern» vire au règlement de comptes

Risultato: occupa un posto speciale nella settima arte. Bruno Podalides, non estraneo al problema della pagina bianca, tiene sempre nei suoi cassetti quattro o cinque bozze di sceneggiatura. Impossibile dire quale sarà il suo prossimo progetto, ma non importa. Il narratore continua a scrivere senza contare, tra due giochi da tavolo online, un’altra grande passione Una combinazione di caso, ragionamento, incidenti e miracoli avvicina la vita . E anche il cinema?

Piccola scopadi Bruno Podalides (già nelle sale).