Gennaio 20, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Accordo sul tavolo tra il tecnico del Brugge e il club francese


L’Agence France-Presse ha appreso venerdì sera da fonti vicine al caso che l’allenatore del club belga del Bruges Philippe Clement sta per firmare un contratto di due anni e mezzo con il Monaco, che si è appena separato dal croato Niko Kovac.

All’età di 47 anni, Philippe Clement è allenatore del Brugge dal maggio 2019, ed è attualmente il secondo nel campionato belga, e ne è stato campione nel 2020 e nel 2021.

Secondo una fonte molto vicina al club, Clement avrebbe accettato il contratto di due anni e mezzo offerto dalla dirigenza monegasca.

Anche Paul Mitchell, che si è rafforzato nella sua posizione di direttore sportivo, e Oleg Petrov, vicepresidente e direttore generale del Principato Club, hanno potuto negoziare venerdì con la dirigenza del club fiammingo per il trasferimento dell’allenatore, che era sotto contratto con lui. A tempo indeterminato con il Club Brugge.

Se c’erano ancora alcuni dettagli da definire venerdì sera, il processo era in fase di completamento e l’ottimismo andava bene all’interno dell’FC Monaco, che deve ancora ufficializzare l’esonero di Niko Kovac come allenatore.

Kovac, che giovedì si trovava al centro prestazioni del club a La Turbe, è stato licenziato subito dopo aver lasciato un incontro con la sua dirigenza.

Venerdì è stato Stéphane Nadeau, allenatore delle riserve, a guidare la sessione a gironi di sette giocatori colpiti dal Covid-19, così come Guillermo Maripan, sospeso domenica nella Coppa di Francia e autorizzato a tornare nel principato dopo 1 Gennaio.

READ  C1: ManU guidato da un intervento del VAR, Lewandowski è inarrestabile con il Bayern, il Barcellona va avanti! (Multiplo)

Venerdì sera, non era ancora certo che Philippe Clement potesse guidare il Monaco negli ottavi di finale della Coupe de France di domenica a Rouen contro il residente di L2 Quivilly Rouen.