Luglio 18, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Shock a Euro 2024: la Serbia è arrabbiata per i cori e minaccia di lasciare il torneo

Shock a Euro 2024: la Serbia è arrabbiata per i cori e minaccia di lasciare il torneo

Euro 2024 continua giovedì, con ancora tre partite in programma. Ma la giornata è iniziata sotto la minaccia di ritiro, menzionata dalla Serbia prima di affrontare la Slovenia.

Cosa succederebbe se la Serbia non giocasse l’ultima partita del primo turno di Euro 2024, il 25 giugno, contro la Danimarca? La Federazione ha avanzato questa ipotesi, all’indomani della partita tra Croazia e Albania, terminata con un pareggio a reti inviolate. In questione sono i cori cantati dai fan durante questo segmento, alcuni dei quali hanno affermato che erano necessari “Uccidere i serbi”.

Parole che in Serbia non passano affatto. La Federazione, attraverso il suo segretario generale Jovan Sorbatovic, non ha nascosto la sua rabbia, invitando la UEFA ad agire immediatamente. Ha aggiunto: “Quello che è successo è uno scandalo e chiederemo all’Unione europea di imporre sanzioni. Se l’Unione europea non li punirà, penseremo a come agire”.Lo ha annunciato su RTS, sollevando la possibilità di non giocare a Euro 2024 se non vincono la causa.



Ha poi calmato le acque chiedendo ai fan di non rispondere a questi commenti.





READ  Migliori atleti dell'anno 2022 - Classifica internazionale - Terzo classificato, Remco Evenenpoel