Ottobre 3, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Samsung presenta i suoi nuovi smartphone pieghevoli

Ad essere onesti, Samsung ha presentato i suoi nuovi modelli di smartphone pieghevoli prima dell’inizio dell’anno scolastico.

Il produttore coreano ha organizzato un evento online per presentare due nuovi modelli pieghevoli, il Galaxy Z Fold 4 e il Galaxy Z Flip 4.

Le Galaxy Z Fold 4, niente Rolls Royce du morbidezza

Il primo è il modello più evoluto, e anche quello più accattivante, con il suo schermo che si chiude e si apre lateralmente, raddoppiando praticamente l’area di visione. Tuttavia, è più spesso, più pesante e più grande di uno smartphone tradizionale. La buona notizia è che se in passato la formula non ci convinceva del tutto per via della parte software, questa volta Samsung si torna in carica con una grande novità: l’interfaccia Android finalmente si adatta perfettamente a questo schermo esteso, e per una buona ragione poiché è una versione personalizzata del software chiamata Android 12L.

La nuova barra delle applicazioni offre un layout simile a un PC per un facile accesso alle tue app preferite e più recenti” dice Samsung. L’utente può passare da un’applicazione all’altra più facilmente. Il software è davvero progettato per migliorare il multitasking. “Puoi passare istantaneamente da un’app a schermo intero a un popup o dividere lo schermo a metà per ancora più funzionalità multitasking”. Tuttavia, Samsung sta già andando oltre, con le app Google, come Chrome e Gmail, che supportano i file Trascinare e rilasciarein modo che gli utenti possano copiare e incollare rapidamente collegamenti, immagini e altro da un’app all’altra.

Con il suo schermo da 7,6 pollici che si apre non appena viene pubblicato, il Fold 4 è un vero tiranno del gioco che è praticamente accattivante insieme ai tablet. In termini di specifiche, Samsung ha abbandonato l’offerta di un dispositivo molto potente e quasi poco invidiabile ad altri modelli di fascia alta. Il suo schermo Amoled a 120 Hz è quasi perfetto, il dispositivo ha un sensore da 50 MP molto potente, un obiettivo 30x e ha un processore Snapdragon 8+ Gen 1 molto potente e ricco di memoria: per impostazione predefinita 12 GB di RAM e 256 GB di spazio di archiviazione. Ma attenzione, come abbiamo detto sopra, pesa: 263 grammi.

READ  Recensione HP Envy x360 (15-eu0027nf): laptop da 15 pollici basato sul suo formato 2 in 1

Poi ovviamente c’è il prezzo. Conta 1799 euro per il modello da 256 GB, 1919 euro per la versione da 512 GB e 2159 euro per la capacità di 1 TB.

Galaxy Flip 4, il beniamino degli influencer

Se il Flip 4 attirasse l’attenzione, la maggior parte degli acquirenti opterebbe per il Flip 4, forse meno “wow” e meno pratico nella vita di tutti i giorni, ma comunque molto elegante. Il concetto rimane lo stesso: è uno smartphone pieghevole, ma questa volta in verticale. Quindi non c’è uno schermo esteso, un aspetto di “produttività” meno evidente, ma un aspetto compatto molto attraente d’altronde, soprattutto per i giovani.

Il Flip 4 soprattutto ha l’enorme vantaggio di essere più accessibile del fratello maggiore. Sarà venduto a partire da 1099€ per il modello da 128 GB.È costoso, ma è comunque “disponibile”.

Rispetto al modello precedente, non ci sono cambiamenti significativi. Samsung si è accontentata di aggiornare gli ingredienti migliorando notevolmente la ricetta. Il più grande miglioramento riguarda l’immagine in primo piano, con un sensore più luminoso del 65% secondo Samsung. Samsung ha anche colto l’occasione per aumentare l’autonomia del dispositivo e migliorarne la resistenza e la rigidità. L’utente può inoltre – infine – personalizzare il piccolo schermo frontale dello smartphone con diversi temi.

_
Segui Geeko su FacebookE il Youtube e altri Instagram Per non perdere nessuna novità, test e consigli.