Giugno 21, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Remco Evenepoel con passi morbidi nel Delfinato: “Soprattutto evitare di cadere”

Non c’era una grande folla questa domenica a Saint-Boursin-sur-Seoul per la partenza del Delfinato. Devo dire che ha continuato a cadere molta pioggia, conferendo a questo delizioso angolino dell’Allier un aspetto un po’ grigio. Agli spettatori che si chiedevano se Julian Alaphilippe fosse presente (ndr: sono rimasti delusi nel sapere che non c’era), altri hanno risposto che avrebbero dovuto essere particolarmente interessati alla partita di calcio, che vedeva Metz contro i Verdi di Saint-Etienne, vera bandiera del l’entità.

A Saint-Pourçain-sur-Sioule, Remco Evenepoel ha potuto verificare ancora una volta che il suo indice di popolarità è alto in Francia. ©JDM

Da parte sua, Remco Evenepoel ha avuto un piacere infinito appuntando un nuovo pettorale, il numero 41, sulla maglia del prestigioso campione belga. Due mesi dopo la pesante caduta al Giro dei Paesi Baschi, procede con estrema cautela in questa settimana molto montuosa. Che fosse sabato in conferenza stampa, domenica alla partenza, nella zona mista o in passerella, ha tenuto un discorso come non gli avevo mai sentito mettere in bocca nulla prima. “Non ho ancora raggiunto il massimo del mio potenziale, ho faticato durante l’allenamento in Sierra Nevada, ho capito che dovrò avere pazienza. Il mio obiettivo qui è trovare il ritmo giusto forma e cercherò di aiutarli se si presenta l’opportunità. Il mio obiettivo è migliorare nel fine settimana da oggi.ripetere.

Il campione del mondo a cronometro è quindi convinto di voler crescere nei giorni e fare bene nelle ultime tre tappe, che si disputeranno sulle Alpi. A suo avviso, il test di mercoledì (34,4 km) da Saint-Germain-Laval a Newlys sarà il grande incontro. Questo, tenendo conto dei due sforzi individuali che ci saranno al Tour de France.

Dovremmo preoccuparci dell’estrema cautela di Evenpoel? Sta tradendo un po’? Noi di Sodal Quick Step rispondiamo negativamente ad entrambe le domande. “Remko è ancora bravo, ma non è male che sia realistico. Sono passati due mesi senza gareggiare e questo non è niente“, spiega Tom Stills, uno dei tre direttori atletici presenti. È qui perché deve competere per orientarsi all’interno del gruppo. Ci vorrà del tempo perché ritorni ai suoi migliori livelli. Anche quando non è al meglio, Remco conserva una certa qualità. Tuttavia, sentirsi bene adesso alla partenza del Delfinato non è necessario per rivelare il proprio lato migliore al Tour. “Remco ha ancora tempo… e partecipare ad una gara impegnativa come questa non può che avvantaggiarlo.”

READ  l'Anversa gagne à Courtrai et bondit à la 2e place

Mads Pedersen segna due gol

Anche il Delfinato, tre mesi dopo la Parigi-Nizza, rientra nel domatore delle strade francesi da parte di Evenpoel. “Per questo non avremmo mai pensato che avrebbe fatto invece il Tour de Suisse, che partirà una settimana dopo (dal 9 al 16 giugno)”, precisa l’ex velocista belga. Secondo Evenepoel, potrebbe così mettersi al servizio di Landa o Van Wilder. “Vedremo giorno per giorno chi sarà il più forte tra i tre. Penso che sia naturale che durante il processo di mercoledì si stabilisca una gerarchia. “

Nawras

Una giornata perfetta per ricominciare a correre.

Nel frattempo, Evenepoel ha trascorso la prima giornata ad Aller in modo anonimo nel gruppo. Si è classificato 98esimo, lo stesso tempo del vincitore. “È stata una giornata perfetta per ricominciare a correre.Il campione belga ha spiegato. Volevo soprattutto non correre alcun rischio ed evitare di cadere. Così è rimasto protetto mentre i corridori si spiegavano. Dopo una distanza di 172,5 km, Mads Pedersen ha vinto e ha indossato la maglia gialla.

Questo lunedì, raggiungendo la cima del Col de la Loge

Questo lunedì, Remco Evenepoel avrà già l’opportunità di vedere come saranno le sue gambe mentre raggiungerà la vetta del lungo Col de la Loge (10,9 km con una media del 3,6%) dopo aver superato due difficoltà di categoria 2 e diverse di categoria 3. le difficoltà. Questa salita regolare gli avrebbe permesso di risalire il grande altopiano e di mantenere lo stesso ritmo. È sufficiente continuare a seguire le tue indicazioni in tutta tranquillità.