Luglio 14, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Perché le mani di re Carlo III si gonfiano?

Perché le mani di re Carlo III si gonfiano?

Secondo un articolo Partita Parigi Francia A La modifica

Negli ultimi anni la condizione delle mani di Carlo III sembra andare di male in peggio. Sembra rossa e gonfia ogni volta che esce, quindi i paparazzi inevitabilmente si concentrano su di lei. Un argomento rinfrescante per gli osservatori reali.

Mercoledì 18 ottobre il re Carlo III è uscito con la regina Camilla a Londra per partecipare al gala della Spada di Perle. In questa occasione partecipò a una tradizione secondo la quale al nuovo re sarebbe stata donata una spada dal sindaco di Londra. L’attenzione si concentrò sulle mani del re, ancora più gonfie del solito.

Un caso di dattilite?

Il re non ha mai parlato pubblicamente delle sue condizioni. Pertanto, è impossibile sapere esattamente cosa gli sta succedendo. Può essere causata da un’infiammazione delle articolazioni, chiamata dattilite, che provoca arrossamento, dolore, gonfiore e perdita graduale delle capacità motorie della mano.

Scontro sulla Loggia Reale: Carlo III si arrende al fratello Andrea

Una sindrome nota anche come “dita a salsiccia”. Questo potrebbe essere il risultato di artrite o infezione. È anche possibile che il re contenga l’acqua. Anche un consumo eccessivo di sale potrebbe spiegare questo.

È possibile che si tratti di ereditarietà, poiché sono in fase di esame anche le mani dei suoi figli, il principe William e suo fratello, il principe Harry. Al momento non è stato osservato alcun segnale. Ma come detto BenvenutoLa nascita del principe William è stata l’unica volta in cui il reale ha menzionato le condizioni delle sue mani. Si dice che scrisse una lettera ad un amico in cui scriveva: “Non posso dirti quanto sono felice e orgoglioso. (…) Ha le dita a salsiccia come le mie.”.

READ  Stefan in procinto di essere rovesciato e di perdere il titolo di campione?