Giugno 21, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Olimpiadi di Wimbledon e/o Parigi: si terranno o meno, lo ha deciso Novak Djokovic a fine stagione

Dopo aver subito un infortunio al ginocchio destro lunedì dopo essere scivolato durante la partita contro Francisco Cerondolo, che lo ha portato al ritiro dal Roland Garros martedì, Novak Djokovic non avrebbe ritardato il follow-up del suo infortunio al menisco.

Secondo il quotidiano L’Equipe, il serbo mercoledì mattina si trovava sul tavolo da biliardo in una clinica francese per sottoporsi ad un classico intervento per riparare la lesione del menisco mediale. Tuttavia, secondo i media francesi, se tutto andrà bene, il giocatore che resterà il numero uno del mondo fino a domenica potrà presto rialzarsi e appoggiarsi sulla gamba destra. Il periodo di recupero dovrebbe essere di almeno tre settimane. Ciò significa che il serbo salterà il campionato di Wimbledon (dal 1 al 14 luglio).

Wimbledon e i Giochi sono in pericolo anche per Novak Djokovic?

D’altra parte, se le cose andranno bene e a seconda di come reagirà il suo corpo, Nole avrà ancora la possibilità di partecipare ai Giochi Olimpici che si disputeranno sulla terra battuta del Roland Garros (dal 27 luglio al 4 agosto).

Uno degli obiettivi del 24 volte campione del Grande Slam in questa stagione è vincere l’oro olimpico. Una distinzione che manca al suo record impressionante. È questa motivazione che potrebbe spiegare la rapida decisione di sottoporsi ad un intervento chirurgico.

READ  Giro di San Juan: Sam Bennett vince la prima tappa in volata, Remco in corsa