Luglio 15, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Mercoledì due donne sono state condannate per la diffusione di notizie false su Brigitte Macron

Mercoledì due donne sono state condannate per la diffusione di notizie false su Brigitte Macron

Queste due donne, una presentandosi come “mediatrice” e l’altra come “giornalista indipendente”, avevano trasmesso su YouTube nel dicembre 2021 una tesi che la First Lady aveva definito “del tutto inverosimile”. Si tratta di una teoria secondo cui Brigitte Macron, il cui nome da ragazza era Tronio, non è mai esistita, ma che suo fratello Jean-Michel ha assunto questa identità dopo aver cambiato sesso.

Secondo questa teoria, che è riemersa regolarmente sui social network dopo l’elezione di Emmanuel Macron nel 2017, è in atto una cospirazione su larga scala per nascondere questo cambiamento di stato civile. Questa voce portò anche ad accuse più gravi di abusi sui minori contro la First Lady.

Diverse denunce

Questa falsa informazione ha avuto un impatto ancora maggiore dopo il video di YouTube ed è stata esportata anche a livello internazionale, soprattutto negli Stati Uniti di recente, dove si è diffusa ampiamente nell’estrema destra, nel bel mezzo della campagna elettorale presidenziale.

Nell’intervista durata quattro ore trasmessa su YouTube, le due donne hanno diffuso foto di Brigitte Macron e della sua famiglia, hanno parlato degli interventi chirurgici a cui sarebbe stata sottoposta, hanno affermato che non sarebbe stata la madre dei suoi tre figli e hanno fornito informazioni personali su suo fratello. .

Brigitte Macron aveva sporto denuncia per diffamazione pubblica con una causa civile depositata il 31 gennaio 2022, che aveva portato le due donne a deferire (quasi automaticamente nella legge sulla stampa) le due donne al Tribunale penale.

Un’altra causa civile, per atti di invasione della privacy e violazione dei diritti di immagine, è stata archiviata nel 2023 dai tribunali che hanno ritenuto che gli episodi denunciati costituissero diffamazione.

READ  Saqr spara un serpente a questa signora e la ferisce gravemente: "Mi ha colpito in faccia..."