Luglio 25, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Mélenchon in Marocco: “Dobbiamo voltare pagina sull’arroganza”

Mélenchon in Marocco: “Dobbiamo voltare pagina sull’arroganza”

Jean-Luc Mélenchon ha invitato mercoledì la Francia a “voltare pagina sull’arroganza”, durante una visita in Marocco che si svolge sullo sfondo delle tensioni nelle relazioni tra Parigi e Rabat, che il leader ribelle auspica vedere “migliorate”.

Nel primo giorno della sua visita, che lo ha portato in particolare nelle zone colpite dal terremoto dell’8 settembre, il signor Mélenchon ha valutato che la Francia “non sempre ha mostrato il suo senso di importanza e il risultato, a suo avviso, sono state delle difficoltà. ” “Si poteva evitare.”

Le tensioni bilaterali hanno visto un nuovo episodio durante il terremoto che ha colpito la regione di Marrakesh, uccidendo quasi 3.000 persone. Il Marocco non ha accettato l’aiuto proposto da Parigi, cosa che ha scatenato un’accesa polemica in Francia.

Il quotidiano Quai d’Orsay ha poi riferito che il presidente Emmanuel Macron aveva ricevuto un invito da parte del re Mohammed VI per una visita di Stato, cosa che Rabat ha negato.

“Dobbiamo voltare pagina all’arroganza”, ha detto Mélenchon ai giornalisti ad Amizmiz (a sud di Marrakesh), dove molti sopravvissuti vivono in tende.

“Le relazioni tra la Francia e il Marocco sono care (…) Questo è un ottimo modo per rispettare il paese del Marocco che è più accessibile a chi lo visita”, ha detto, “al paese di Tangeri (nord) dal Marocco).

Il leader ribelle ha aggiunto: “Il Marocco si è comportato meravigliosamente e noi francesi abbiamo lezioni da imparare qui in termini di competenza, disciplina e assistenza reciproca”.

I rapporti tra il Marocco e la Francia, l’ex potenza coloniale dove vive gran parte della diaspora marocchina, sono diventati tesi da quando Macron ha cercato di avvicinarsi all’Algeria, che ha interrotto le relazioni diplomatiche con Rabat nel 2021, accusata di aver commesso “atti ostili”.

READ  Inondazioni, forti piogge... Video mozzafiato e danni enormi! (video)

Il Marocco critica anche la Francia per non essersi schierata con gli Stati Uniti e Israele, che hanno riconosciuto la “natura marocchina” del Sahara Occidentale, di cui circa l’80% è controllato dal Marocco.

“Si tratta di nuovi standard a cui i francesi devono pensare con più attenzione”, ha detto mercoledì Mélenchon, il cui partito comprende membri che hanno espresso sostegno alla popolazione del Sahara Occidentale.