Giugno 21, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’intelligenza artificiale di Apple potrebbe rilanciare le vendite di iPhone mentre i clienti cercano di aggiornarsi

L’intelligenza artificiale di Apple potrebbe rilanciare le vendite di iPhone mentre i clienti cercano di aggiornarsi

La conferenza degli sviluppatori di Apple, tenutasi lunedì, non solo ha dotato il suo software delle più recenti tecnologie di intelligenza artificiale, comprese le tecnologie ChatGPT.

Si trattava anche di vendere più iPhone.

Di fronte al rallentamento della spesa dei consumatori e alla rinascita dei suoi concorrenti tecnologici, Apple si è rivolta all’intelligenza artificiale per stimolare la sua fedele base di fan, che conta più di un miliardo di clienti, e per invertire la tendenza al ribasso nelle vendite dei suoi prodotti più venduti.

Il programma, che richiede almeno un iPhone 15 Pro o Pro Max per funzionare, potrebbe incoraggiare una raffica di nuovi acquisti, secondo molti analisti. Alcuni hanno previsto il più grande ciclo di aggiornamenti autunnali dal lancio dell’iPhone 12 di Apple nel 2020, che ha attirato i consumatori in parte grazie alla connettività 5G.

“Quello che abbiamo visto oggi è stato più avvincente di qualsiasi cosa abbiamo visto da allora”, ha detto l’analista Jill Loria di DA Davidson.

L’azienda ha mostrato quella che chiama Apple Intelligence, la sua versione di intelligenza artificiale generativa in grado di far emergere testo, immagini e altri contenuti su richiesta.

Apple ha dimostrato come la sua intelligenza artificiale possa creare emoji personalizzati, una vignetta per inviare un messaggio agli amici o modifiche per rendere un’e-mail più professionale. Il suo assistente digitale Siri può anche chiedere agli utenti se desiderano aiuto da ChatGPT.

Alcuni analisti erano scettici e prevedevano che i consumatori non si sarebbero precipitati negli Apple Store per avere più intelligenza artificiale sui loro telefoni.

“I nuovi e migliorati smartphone Apple abilitati per Siri potrebbero essere sufficienti per arginare la recente emorragia di entrate legate all’hardware, ma non sono sufficienti per creare un nuovo seguito”, ha affermato l’analista di Forrester Dipanjan Chatterjee.

READ  Un continente perdu vieux d'au moins 50 millioni d'années vient d'être découvert

“È chiaro che gli investitori vogliono che Apple adotti una strategia AI più completa e ambiziosa”, ha aggiunto Tejas Desai di Global X. Le azioni della società sono scese del 2% dopo questa notizia.

Vai all’intelligenza artificiale

Piaccia o no, le funzionalità AI di Apple non saranno disponibili su tutti gli iPhone.

L’azienda ha affermato che gli utenti di smartphone dovrebbero passare all’iPhone 15 Pro o Pro Max, che Apple ha iniziato a vendere nel settembre 2023. L’intelligenza artificiale, progettata per elaborare i dati specificamente sull’utente iPhone, si basa sui nuovi chip per smartphone Apple.

Secondo Dan Ives, analista di Wedbush Securities, questa rappresenta un’enorme opportunità. Si stima che circa 270 milioni di iPhone non siano stati aggiornati in quattro anni.

“Stimiamo che oltre il 15% della base installata di Apple passerà all’iPhone 16, perché Apple Intelligence è la killer app che molti stavano aspettando”, ha affermato Ives.

Il lancio dell’iPhone 16 è previsto per questo autunno.

Un altro dei punti di forza di Apple è la sua integrazione facile da usare con ChatGPT, ha affermato Gene Munster, socio amministratore di Deepwater Asset Management. “Eliminano davvero gli attriti derivanti dall’uso dell’intelligenza artificiale”, ha detto.

Secondo l’ultimo rapporto annuale dell’azienda, i ricavi dell’iPhone di Apple per l’anno fiscale terminato a settembre 2023 sono stati di 200,6 miliardi di dollari, in aumento rispetto ai 205,5 miliardi di dollari dell’anno precedente.

Tuttavia, l’intelligenza artificiale è solo una parte dell’attrattiva che Apple esercita sui consumatori. Potrebbero volere lo schermo più grande dell’iPhone o una fotocamera migliore sopra ogni altra cosa, ma gli aggiornamenti dell’intelligenza artificiale attireranno i primi utilizzatori e si distingueranno per la loro capacità di intraprendere azioni all’interno e tra le app, ha affermato Martin Yang di Oppenheimer & Co.

READ  Alphabet annuncia tagli ai costi per il suo modello AI di punta, Gemini - 13 dicembre 2023 alle 19:37 EDT.

“Questa capacità di agire renderà Apple un leader immediato nell’intelligenza artificiale dei consumatori”, ha affermato Yang.