Luglio 22, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’ex capo della PS chiede giochi più brevi con una grafica peggiore

L’ex capo della PS chiede giochi più brevi con una grafica peggiore

“Com’è una partita di tre anni, alle tre del pomeriggio?” Quale sarebbe il costo di una procedura del genere? È un’esperienza in sé? Personalmente, da giocatore più anziano, sarei grato di tornare a giocare per 12-15 ore [AAA]”, ha annunciato.

Per quanto riguarda il secondo punto chiave, ha affermato che i moderni requisiti di base per il ray tracing avanzato e 60-120 fotogrammi al secondo dovrebbero essere eliminati. “Siamo in un mondo di differenze che solo i cani possono sentire”, ha detto. “Forse non è più questo il punto su cui dovrebbe concentrarsi.”

Pur riconoscendo che le aziende probabilmente non dovrebbero “dire ad alta voce la parte tranquilla” riguardo alla creazione di giochi più brevi e tecnologicamente più conservatori, Layden ha suggerito che un focus centrale sulla creazione di grandi personaggi, attività divertenti e una storia avvincente farebbe risparmiare denaro alle aziende e allo stesso tempo soddisferebbe meglio Giocatori. .

Licenziamenti continui anche nei giochi Gli studi stanno crollando Il fallimento di un singolo titolo AAA dimostra che il settore è più volatile che mai, ma il percorso di Layden verso un futuro più equo sembra alquanto incerto, soprattutto considerando le comunità di gioco e il dibattito pubblico online.

Finalmente era stato creato un precedente. Potresti essere in grado di introdurre nuovi IP utilizzando questo approccio, ma qualsiasi calo della qualità della tecnologia o del rapporto qualità-prezzo delle proprietà esistenti si sgonfierà come un palloncino di piombo.

READ  Toyota Land Cruiser torna in Nord America | Notizie automobilistiche

Cambiare l’interruttore non è possibile dato che Microsoft ha deciso di portare una serie di titoli AAA proprietari su Game Pass nei prossimi 18 mesi. Le aspettative su ciò che costituisce un “rapporto qualità-prezzo” stanno per cambiare di nuovo, poiché le persone non hanno più bisogno di pagare 70 dollari al momento del lancio per godersi esperienze di successo.

Indipendentemente dal contesto, un editore o uno sviluppatore dovrebbe sempre sforzarsi di creare esperienze nuove, entusiasmanti e raffinate. Se un gioco è buono nella sua essenza e il suo studio sa leggere la stanza, avrà successo in base al merito e quindi finanziariamente.

L’idea che la base dei moderni giochi AAA sia quella di avere una grafica che spinga i limiti e fornisca centinaia di ore di gioco avvincente è a mio parere molto esagerata. guarda Morte eterna.

Inoltre, ha diretto diversi remake e riprogettazioni per Stesso gioco Negli ultimi dieci anni (a prezzo pieno) difficilmente rafforza questa argomentazione. Il mercato è duro, ma c’è qualcosa di sbagliato nel chiedere una resa dei conti a livello di settore.