Luglio 18, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Le tre opzioni di Tedesco per la composizione del centrocampo contro la Romania: per De Bruyne potrebbe cambiare tutto! – Tutto il calcio

Le tre opzioni di Tedesco per la composizione del centrocampo contro la Romania: per De Bruyne potrebbe cambiare tutto!  – Tutto il calcio

La squadra che partirà titolare contro la Romania sarà completamente diversa da quella che ha affrontato la Slovacchia. Coach Domenico Tedesco dovrà trovare più supporto anche per Kevin De Bruyne, che potrebbe anche declinare. Tedesco sceglierà Tielemans in questo caso?

Tedesco deve trovare la formula giusta per far funzionare bene il centrocampo. La grande domanda è: dove ha messo Kevin De Bruyne? Contro la Slovacchia le cose sono andate meglio quando la KDB ha abbassato il livello di distribuzione, il che ovviamente significa che il giocatore del Manchester City ha creato lui stesso meno occasioni. Per affrontare la Romania, il nostro allenatore ha tre opzioni.

Opzione 1: De Bruyne arretra un po’

Tutti gli osservatori concordano sul fatto che contro squadre come la Slovacchia (e la Romania) non servono due numeri 6, serve qualcuno che giochi la palla in verticale, non sempre in orizzontale. De Bruyne può quindi ampliare ulteriormente il gioco e Trossard (o Charles De Ketelaere, per esempio) può occupare la posizione numero 10.

Con Doku e Lobakyo/Bakayoko sulle fasce. Oppure Carrasco in alto a centrocampo, perché Trossard in questa prima partita non ha proprio impressionato.

Opzione 2: Con Tielemans in squadra

Tedesco può anche garantire che De Bruyne sia supportato meglio. Può quindi collegarsi Youri Tielemans a Onana Per aggiungere più verticalità al gioco, il centrocampista dell’Aston Villa ha più quella capacità di accelerare il gioco grazie al passaggio. Lo svantaggio di lui è che è molto lento, quindi Onana dovrà ripulire molto dopo di lui.

Se così fosse, quasi sicuramente Trossard e Carrasco scomparirebbero dalla formazione titolare. Perché Thiate è stato ristabilito e riprenderà il posto da terzino sinistro.

READ  La partecipazione dell'Arsenal in casa contro l'ultima squadra del Southampton e il confronto con il Manchester City mercoledì saranno decisivi

Opzione 3: la linea centrale rimane la stessa

Tedesco potrebbe anche scegliere di contrapporre la coppia Mangala-Onana ad una squadra in linea di principio più “debole”. Ma è certo che non partirà più con Trossard a sinistra e Doku a destra.

Ciò significa che Troussard verrà sacrificato e sostituito da Lobacchio o Bakayoko. Inoltre con Vertonghen tornerà in difesa il difensore mancino, cosa che faciliterà molto la costruzione del gioco.