Luglio 22, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La prima auto elettrica della Porsche fatica a vendere

La prima auto elettrica della Porsche fatica a vendere

Dopo una buona prestazione nel 2023, Porsche prenderà in considerazione la possibilità di ridurre la produzione della Taycan. Il produttore tedesco sta trattando con i sindacati per passare a una squadra, rispetto alle due squadre attuali.

La Porsche Taycan sta perdendo slancio. L’azienda di Stoccarda prevede di ridurre la produzione del suo modello elettrico nello stabilimento di Zuffenhausen. Il produttore tedesco è impegnato nelle realtà del mercato e si trova ad affrontare un calo della domanda per la sua grande berlina elettrica. Dopo aver venduto 40.000 esemplari della Taycan nel 2023, le vendite sono diminuite durante i primi sei mesi del 2024.

La Porsche Taycan è costosa?

La concorrenza sempre più agguerrita in Cina è sicuramente una delle ragioni principali di questo rallentamento. Anche molti marchi cinesi si posizionano come premium, ma con modelli meno costosi e spesso altrettanto efficienti.

In Cina la Porsche Taycan viene venduta ad un prezzo di partenza di 888.000 yuan (ovvero circa 112.000 euro). È più costoso della Tesla Model S (684.900 yuan o 87.000 euro), del Nio ET7 (448.000 yuan o 56.000 euro), dello Xiaomi SU7 Max (299.900 yuan o 38.000 euro) o anche del Luxeed S7 di Huawei (249.800 yuan o 38.000 euro) 32.000 euro).

Leggi anche
Calo delle vendite di auto elettriche: Porsche se la prende con i concessionari cinesi

Se la Taycan sta perdendo slancio, la nuova Porsche Macan 100% elettrica potrebbe rilanciare quella dinamica. Meno costoso di una berlina elettrica, il SUV dovrebbe attirare più clienti, sia in Cina che in Europa. La sua produzione è già iniziata a Lipsia. In Francia, la consegna della prima Macan elettrica è prevista durante l’estate.

READ  deportazioni? "Smettila di spaventare le persone".