Luglio 22, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

‘Il pacco non è mai arrivato a casa mia’: come i colossi del web lottano contro queste truffe che costano centinaia di migliaia di euro l’anno

Poi ci sono quei clienti che commettono essi stessi frodi su piattaforme online come Amazon, e sono loro le principali vittime di questo tipo di azioni. Il modo per farlo è molto semplice, come attesta John (nome fittizio), che lo ha provato di recente. “Ho fatto un acquisto di oltre 800 euro e il fattorino l’ha lasciato nel mio giardino anche se non gliel’ho detto. Ho deciso di comunicare al sito web del venditore che non ho ricevuto il pacco. Il fattorino ha scattato una foto del mio pacco nel mio giardino, ma poi ho risposto che probabilmente mi era stato rubato, perché al mio ritorno non c’era più. Quindi ho ricevuto di nuovo il mio pacco e posso rivendere l’articolo“, confida senza fornire molti dettagli sul suo ordine.

L’Associazione belga per l’e-commerce vuole vietare Shein e Temu

Questo esempio non è affatto isolato, poiché alcuni fanno affidamento anche sul pagamento per ricevere pacchi gratuitamente. Una falla nel sistema è molto costosa per i giganti del web che cercano di combattere i truffatori. Ma cosa fare quando qualcuno dice che il pacco non è mai arrivato? Solo nel 2022, Amazon ha investito più di 1 miliardo di dollari per combattere queste frodi, come sottolinea ad esempio TF1 in uno degli articoli.

Perché queste truffe sono molto costose e costose. Qualche anno fa uno spagnolo di 22 anni riuscì ad ottenere da Amazon un risarcimento di 330mila euro. Ha scoperto il difetto quando si è accorto che Amazon, per risparmiare tempo, non apriva i pacchi, ma li pesava quando i clienti li restituivano. “Il 22enne ha potuto sfruttare questa mancata verifica sostituendo i prodotti presenti nelle confezioni con… terra.“, nota Le Figaro.

READ  Une île du Pacifique pourrait-elle devenir le paradis des cryptomonnaies?

Negozi, ristoranti e supermercati: robot e intelligenza artificiale stanno entrando nella nostra vita quotidiana “Soluzioni per il futuro”

Una storia che ha spinto Amazon a lanciare negli ultimi anni una caccia ai truffatori, ma non è isolata. Ci sono anche gruppi di criminali che si stanno insediando. In Francia, una banda è riuscita a contrastare i sistemi di armadietti in cui vengono depositati i pacchi di Amazon. Crittografando i codici, sono riusciti ad aprire gli armadietti senza essere rilevati dal sistema per prelevare i pacchi, per poi ottenere un risarcimento tramite il conto del cliente.