Luglio 18, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Audi prevede di chiudere la sua fabbrica a Bruxelles

Audi prevede di chiudere la sua fabbrica a Bruxelles

Il produttore, una filiale della Volkswagen, ha citato un “calo generale degli ordini dei clienti nel segmento dei veicoli elettrici di lusso” per giustificare la decisione.

La casa automobilistica tedesca Audi ha annunciato martedì che sta valutando la possibilità di chiudere la sua fabbrica di auto elettriche a Bruxelles a causa di un “calo globale” della domanda di queste auto di lusso. Il produttore, una filiale della Volkswagen, ha indicato che sta valutando la possibilità di “interrompere anticipatamente la produzione” dei modelli SUV Q8 e-tron nello stabilimento, che impiega circa 3.000 persone. Il produttore ha aggiunto in un comunicato stampa che la direzione sta discutendo “soluzioni per il sito di Bruxelles”, che “potrebbero anche includere la sospensione delle attività se non si riesce a trovare un’alternativa”.

Audi ha citato un “calo generale della domanda dei clienti nel segmento dei veicoli elettrici di lusso” per giustificare la decisione. Dopo aver investito massicciamente nei veicoli elettrici negli ultimi anni, le case automobilistiche sono state duramente colpite dalla stagnazione della domanda nel settore.

“Sfide strutturali a lungo termine” nel sito

Volkswagen – i cui 10 marchi includono anche Porsche, Seat e Skoda – ha affermato che la chiusura dello stabilimento di Bruxelles, o l’esplorazione di altre opzioni per esso, così come altre spese impreviste, avrebbero un impatto di 2.000,6 miliardi di euro (2,8 miliardi di dollari) nell’anno fiscale 2024. , il colosso automobilistico ha abbassato le previsioni sul rendimento operativo per quest’anno al 6,5-7,0%, rispetto al precedente 7,0-7,5%.

Audi ha anche sottolineato le “sfide strutturali a lungo termine” nel sito di Bruxelles, tra cui la difficoltà di modificare il layout dell’impianto e gli elevati costi logistici. Audi ha affermato che si terranno consultazioni sui prossimi passi.

“Annunciare l’intenzione non significa che la decisione sia stata presa”, ha affermato Volker Germain, amministratore delegato di Audi Bruxelles.

Ma questa notizia è stata difficile per i dipendenti. I rappresentanti dei dipendenti Audi “chiedono una prospettiva a lungo termine per lo stabilimento e per i nostri colleghi a Bruxelles”, ha affermato Rita Beck, portavoce del comitato Audi dell’European Business Council del Gruppo Volkswagen. Ha aggiunto che nel primo trimestre di quest’anno la Volkswagen ha registrato un calo dei profitti di oltre il 20% a causa delle minori consegne di modelli più costosi, comprese le auto Audi.

READ  Bruxelles Airlines cambia le sue uniformi, ma non funziona niente: 'I membri dell'equipaggio non hanno più niente da indossare'

I più letti