Luglio 25, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“L’Anderlecht non finirà tra i primi tre”.

“L’Anderlecht non finirà tra i primi tre”.

L’Anderlecht, undicesimo la scorsa stagione, spera di conquistare il podio, o anche meglio, in questa stagione. Per questo motivo i Mauves hanno reclutato almeno una dozzina di giocatori.

Al momento tutto sta andando bene per l’Anderlecht, che occupa il secondo posto in campionato con quattordici punti su ventuno. L’unica critica rivolta alla squadra di Bruxelles è che non gioca ancora abbastanza a livello di calcio brillante.

Philip Goss, che segue tutte le partite dello Sporting Anderlecht, non è troppo ottimista sulla classifica finale del Moov: “Non mi aspetto che l’Anderlecht finisca sul podio”.

“Mi aspettavo di vedere un calcio migliore da loro”, dice il presentatore degli Extra Time. Ha aggiunto: “Se si guarda la cosa in modo neutrale, sarebbe un risultato per l’Anderlecht finire la stagione tra i primi tre”.

Secondo Goss ci sono due squadre superiori al Moov in questo momento: “La Gentoise e Club Brugge non sono migliori dell’Anderlecht in questo momento? Penso di sì”.

Domande

In conclusione, Goss ammette di avere delle riserve su alcuni rinforzi: “Delaney è un grande nome del calcio. Nel suo ruolo è il migliore del Belgio, ma in passato è sempre stato il portatore d’acqua. Spero che lo sia come quello.” Fisicamente abbastanza forte per poter continuare a svolgere al meglio il suo lavoro”.

“Per quanto riguarda Thorgan Hazard, dovrà consentire alla RSCA di giocare un calcio migliore”.

Leggi anche:

Ottime notizie per l’Anderlecht in vista della partita contro il Club Brugge