Luglio 22, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La giustizia considera Maurice Ravel l’unico autore di “Bolero”.

La giustizia considera Maurice Ravel l’unico autore di “Bolero”.

Il tribunale di Nanterre ha respinto i titolari dei diritti del compositore e scenografo russo Alexandre Benoit, che ha chiesto a Sassim di riconoscere quest’ultimo come coautore della celebre opera.

pubblicato


Tempo di lettura: 1 minuto

L'Orchestra della Guardia Repubblicana durante uno spettacolo al Théâtre des Champs-Élysées il 5 aprile 2023 a Parigi.  (Emmanuel Dunand/AFP)

La Giustizia ritiene che Maurice Ravel sia l’unico autore di Bolero. Venerdì 28 giugno il tribunale di Nanterre ha respinto i titolari dei diritti del compositore e scenografo russo Alexandre Benoit, che avevano chiesto alla Società degli autori, compositori ed editori musicali (Sacem) di riconoscere quest’ultimo come coautore del celebre libro . Bolero. La Corte “Le richieste degli aventi diritto di Maurice Ravel e Alexandre Benoit riguardo a Bolero, una delle opere più rappresentate e distribuite al mondo, sono state respinte”. I dettagli del tribunale in un comunicato stampa. il lavoro “Rimane quindi di dominio pubblico.”

Per quanto riguarda l’ipotesi della co-paternità di Alexandre Benoit, il tribunale ha ritenuto così “I documenti presentati non hanno dimostrato la sua qualità di autore dell’argomentazione del balletto.”. Anche la tesi di un’altra coautrice interessata, la coreografa Bronislava Nijinska, è stata respinta in base a questa sentenza, poiché l’artista non aveva “Non appare mai nei documenti Bolero come coautore.”

“Si tratta di una decisione molto giustificata, che ha avuto cura di esaminare tutti gli elementi portati all’attenzione della Corte e che conferma la validità della coalizione, ferma nel suo approccio (…) e nella sua posizione per quanto riguarda la tutela degli interessi dei suoi membri”.L’AFP ha risposto a Mi Ivan Derringer che difende Sam con José Anne Benazeraf. “La causa degli eredi e degli editori è stata respinta dal tribunale. Analizziamo con calma la decisione prima di rispondere alla stampa”.Da parte sua, Gilles Verkin, avvocato immobiliare di Ravel, ha detto all’AFP.

READ  Virginie Evira in un abito corto nero di fronte a Jean-Charles de Castelbajac e alla sua giovane moglie

Anche l’erede di Maurice Ravel, Evelyn Ben de Castille, è stata condannata a pagare un euro a Sachem. “A risarcimento del danno subito a causa dell’abuso dei diritti morali del diritto d’autore.”Dettagli della decisione. Questa disposizione garantisce che in questa fase Bolero Rimane di dominio pubblico come è stato dal 2016 Bolero, JFu composto nel 1928, Ha goduto di protezione per 78 anni e quattro mesi, perché la legge prevede proroghe volte a compensare la perdita di reddito degli artisti francesi durante le due guerre mondiali, che hanno avuto protezione fino al 1 maggio 2016.