Luglio 23, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Conosciamo i prezzi del miglior concorrente cinese della Tesla Model Y

Conosciamo i prezzi del miglior concorrente cinese della Tesla Model Y

La battaglia sui Suv elettrici si sta scaldando in Francia. Xpeng, spesso chiamata la “Tesla cinese”, lancia il suo G6 dal prezzo competitivo.

Xpeng G6 // Fonte: Xpeng

Avviso agli appassionati dei SUV elettrici: un nuovo grande concorrente arriva in Francia. Xpeng, il produttore cinese che ha fatto scalpore, sta lanciando il suo G6 a prezzi che potrebbero mettere in ombra Tesla. Decifrare l’attentato che potrebbe scuotere il mercato delle auto elettriche in Francia.

Posizionamento dei prezzi aggressivo

Xpeng non prende mezze misure quando entra nel mercato francese. La G6, concorrente diretta della Tesla Model Y, è disponibile a prezzi particolarmente competitivi:

  • Versione autonoma standard: 42.990 euro
  • Versione autonoma lunga: 46.990 euro
  • Prestazioni dell’edizione: 50 990 euro

Questi prezzi collocano il G6 nella stessa fascia del Model Y, o anche leggermente più bassi a seconda della versione. Ma, Xpeng non beneficia del bonus ambientale in questo modello, a differenza di Tesla. Tuttavia, tieni presente che non vi è alcuna indicazione che Xpeng applichi sconti aggiuntivi, il che non è la politica di Tesla.

Xping G6 Batteria G6 a lunga durata Prestazioni G6
entrando pagando pagando Di base
Capacità della batteria 66 kWh 87,5 kWh 87,5 kWh
Autonomia WLTP 435 km 570 km 550 km
Potenza di ricarica CC 215 chilowatt 280 chilowatt 280 chilowatt
Tempo di ricarica CC: 10-80% 20 minuti 20 minuti 20 minuti
consumo 17,5 kW/100 km 17,5 kW/100 km 17,9 kW/100 chilometri
Marito 440 Nm 440 Nm 660 Nm
energia 190 chilowatt 210 chilowatt 350 chilowatt
velocità massima 200 chilometri all’ora 200 chilometri all’ora 200 chilometri all’ora
Accelerazione da 0-100 km/h 6,9 secondi 6,7 secondi 4,1 secondi
READ  La Vallonia aumenterà il prezzo del voucher di servizio?

Una tecnologia che non ha nulla da invidiare alla concorrenza

Ma il Gruppo dei Sei non gioca solo la carta del prezzo. Tecnologicamente ha più di un asso nella manica:

  • Architettura 800V: consente la ricarica ultrarapida da 215 a 280 kW. Xpeng promette una ricarica del 10-80% in soli 20 minuti.
  • Autonomia strepitosa: fino a 570 chilometri nel ciclo WLTP per la versione a guida autonoma a lunga percorrenza, sicuramente migliore visto che Xpeng ha adottato un approccio conservativo.
  • Guida semiautonoma di serie: il sistema “XPilot Driving” ha dato ottimi risultati sulle autostrade tedesche.
  • Ricarica bidirezionale: questa è una funzionalità ancora rara sul mercato e consente di utilizzare la batteria dell’auto come fonte di alimentazione esterna.

L’approccio “Tesla” di Xpeng

È interessante notare che Xpeng adotta un approccio molto simile a Tesla. Il produttore cinese sviluppa internamente gran parte della sua tecnologia: piattaforma, motori, batterie, sistema operativo, ecc. È una strategia che gli consente di controllare l’intera catena del valore e di migliorare le prestazioni dei suoi veicoli.

Questo approccio si riflette anche nella semplicità della gamma: tre versioni, pochi optional e una filosofia che ricorda quella della Tesla degli albori.