Giugno 21, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Angel si cimenta con l’italiano in una nuova canzone con Mahmoud

Angel si cimenta con l’italiano in una nuova canzone con Mahmoud

Fino all’ultima settimana della moda, Angela Era sensato. Il suo tour impressionante, NovantacinqueDiffuso in Europa e Nord America, terminerà a settembre 2023. Un anno e mezzo di concerti no-stop, viaggi (soprattutto sul palco del Coachella Festival) e momenti di relax dopo la musica.

Oggi l’artista belga ritorna in compagnia, non da solo MahmudLa cantante italiana è stata vista nella sesta stagione della controparte italiana di TV Hook Il fattore XPoi ha rappresentato l’Italia all’Eurovision nel 2019 (dove è arrivato 2°) e più ampiamente nel 2022. Vogue ripercorre la loro collaborazione senza precedenti.

Contenuti di Instagram

Questo contenuto può essere visualizzato sul sito è formato da.

Angel traccia il suo percorso verso una carriera internazionale

“SEMPRE / JAMAIS” non è il primo pezzo di un artista non francofono in cui troviamo una voce unica. Angela. La prima volta è stata nel 2019 DominoPer il suo album Sahara. Nel brano “Sunflower”, la sua voce corrispondeva alla più intensa storia d’amore della cantante belga-egiziana. Ma la collaborazione internazionale più notevole dell’artista belga è senza dubbio Dua Lipa, pubblicato un anno dopo, “Fever” decollò. Ancora una volta è una questione di amore e seduzione: “Perché nei miei occhi si vede / Febbre negli occhi, sì, si vede / Il mio cuore sprofonda, fuoco nella mia voce / Spesso, quando penso a te“Poi abbiamo potuto sentire. Una possibilità per quello Angela Passare dall’essere una star francofona a una star internazionale. Come appare oggi nel terzo album in studio dell’italiano, la sua squadra sembra determinata a seguire l’esempio. MahmudIn I letti degli altri.

In “SEMPRE / JAMAIS” si parla più di inganno che di seduzione. In francese, Angela Condanna: “Il mio cuore è a pezzi, sembra che sia colpa mia / Non è difficile trattenerlo ma è difficile trattenerlo / Alza le barriere, aspetta, ieri mi volevi e con un bacio / Mi stai dicendo che mi vuoi Perché non lo fai non me lo permetti?”. Guardando il testo italiano si intuiscono i contorni dell’inno LGBTQ+, perché l’amore è limitato dalle leggi: “Anche se è illegale, pensa a me / sempre / a meno che la polizia non ci prenda“Possiamo tradurre.

READ  Festival Italiano a Parigi - 13ᵉ Municipio

Ha prodotto la canzone Dario FineSoprannome TartoUn compositore e pianista italiano, oltre che (e questo è più sorprendente) francese Lucas VLo dobbiamo all’ultimo album del rapper Disiz. Questa è la prima collaborazione tra il produttore e la cantante, il che porta a chiedersi se potrebbe lavorare dietro al suo prossimo album.