Novembre 27, 2021

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Yamaha e la VR46 hanno svelato i loro passeggeri e il loro software Moto2

Annunciato a fine settembre con ratifica Elenco delle squadre iscritte in Moto2 e Moto3L’impegno di un team che collega Yamaha e la VR46 nella classe media del Gran Premio si concretizza oggi con la nomina dei piloti selezionati per il 2022 e maggiori dettagli forniti sul funzionamento del telaio.

Già iscritto da cinque anni al CEV, il team chiamato VR46 Master Camp Team ha avuto l’opportunità di cimentarsi ai Grands Prix con alcune wild card e ora si prepara ad entrare a tempo pieno nel torneo. Il mondo grazie all’assemblaggio Yamaha e VR46.

Un comunicato stampa ha rivelato che il team sarà interamente di proprietà di Yamaha Motor Company e supportato dalle sue entità thailandesi ed europee. Tuttavia, la gestione operativa tornerà a VR46 e Gillette Nieto (fratello di Pablo Nieto, Team Principal MotoGP in VR46) assumerà il ruolo di Direttore Sportivo del Team.

“Lo Yamaha VR46 Master Camp è un progetto molto caro al cuore della VR46,” Spiega Alessio Salucci, Direttore della VR46 Riders Academy. L’idea del programma è nata nell’ufficio di Valentino [Rossi], presso la sede VR46 in Tavolia. È stato creato dopo una conversazione che Valentino e Lynne Jarvis hanno avuto lì. Condividono l’obiettivo di aiutare i giovani talenti internazionali di Yamaha, così come la VR46 Riders Academy per i piloti italiani”.

Per questa prima stagione in Moto2, i colori del team saranno difesi da due giovani piloti: lo spagnolo Manuel Gonzalez, 19 anni, è attualmente terzo nel WorldSSP dopo essere stato avvistato con i primi titoli al WorldSSP300 nel 2019 e all’European Talent Cup nel 2017. ; e Thai Keminth Kubo, 22 anni, che ha partecipato al Master Camp organizzato a Tavullia nel 2018, poi ha corso per tre anni al CEV con lo stesso team e ha potuto disputare il primo Gran Premio della stagione a Barcellona.

READ  Formula 1 | Messico, EL2: Verstappen risponde ai piloti Mercedes F1

Manuel Gonzalez e Lynne Jarvis, CEO di Yamaha Motor Racing

Keminth Kubo, VR46 Master Camp Team

Kimment Kubo

“Dall’inizio del progetto nel 2016, ogni anno il team Yamaha VR46 Master Camp e CEV li ha portati a livelli ancora più alti. Questa nuova squadra nel Campionato del Mondo Moto2 rappresenta una nuova sfida per noi. E così sono i nostri giovani talenti Kubo e Gonzalez “ Soleen Alessio Salucci.

“Vorrei cogliere l’occasione per ringraziare Yamaha Motor, Thai Yamaha Motor e Yamaha Motor Europe per aver reso possibile tutto ciò. Questa collaborazione dimostra ancora una volta quanto sia motivata Yamaha ad aiutare la prossima generazione di piloti stellari. Per sbloccare questo entusiasmante capitolo del Yamaha VR46 Master Camp.”

Tra gli altri cinque costruttori impegnati in MotoGP, anche KTM e Honda sono presenti nella classe Moto2, in entrambi i casi con il telaio Kalex. Il telaio che utilizzerà il team Yamaha VR46 Master Camp non è stato determinato. Tuttavia, il primo test si svolgerà solo all’inizio di febbraio 2022, a Valencia.

Questa squadra sarà una delle tre a essere iscritte da VR46 al Gran Premio della prossima stagione. Il telaio detiene l’attuale team Moto2 (che corre con la Kalex) così come questo nuovo record. Un team a tutti gli effetti si iscriverà anche alla MotoGP a seguito di un programma di intermediazione condotto quest’anno in collaborazione con Avintia.

Leggi anche: